Conferenza Stampa Sinisa Mihajlovic: ”Aspettiamo la fine del girone di andata per giudicarci”

z_Sinisa Mihajlovic 2

Ci saranno interventi di mercato a gennaio?
“Ne ho parlato con la società: non di calciatori nello specifico ma sappiamo dove intervenire”

Il Milan ha ampi margini di crescita?
“Sicuramente, dalla difesa alla costruzione del gioco fino alla mentalità. Siamo in crescita, si vede. Merito anche del centrocampo a quattro? De Jong è contento così giocherà di più (ride, ndr) e anche Montolivo si trova bene. José Mauri deve crescere ma può essere una risorsa importante”

Sul giallo delle convocazioni contro il Crotone e il rapporto con Berlusconi
“Col presidente ci sentiamo ogni settimana, parliamo, ci confrontiamo e scherziamo. Tutte le scelte  – anche quelle più coraggiose – che faccio sono note alla società, e in questi mesi sono sempre stato appoggiato da Galliani che è il mio primo riferimento societario. Poi tutti scriveranno il contrario ma tra me e il Milan c’è un rapporto con il massimo rispetto dei ruoli. Accetto le critiche ma non la falsità”

Sul confronto con l’Inter
“Non sono bravo in matematica ma da quando c’è Mancini hanno speso di più di noi, perché noi abbiamo venduto anche tanto. Poi lui ha avuto sei mesi in più per lavorare. Per questo, come ho sempre detto, aspettiamo la fine del girone d’andata per giudicare: per chi riparte da zero, come noi, è il minimo”

Come sta Bacca?
“Forse è un pochino più stanco degli altri per i tanti viaggi con la nazionale ma sta bene e resta importante per noi”

Boateng sembra vicino al ritorno.
“E’ importante, ha dimostrato di stare bene. Arriverebbe gratis fino a giugno, potrebbe essere utile”

La Juventus è di nuovo candidata allo scudetto eppure non ha fatto molti punti più del Milan…
“Sta facendo bene con 5 vittorie di fila ma anche noi nelle ultime 8 ne abbiamo vinte 5, pareggiate due e persa una eppure non vedo tutta questa euforia perché si vuole solo la polemica. Comunque non possiamo pensarci, il nostro obiettivo è arrivare tra le prime tre e sono sicuro che faremo un girone di ritorno migliore di quello d’andata. Serve continuità di risultati, nel ritorno avremo gli scontri diretti in casa”.

Bonaventura sembra l’uomo in più del Milan.
“Sta facendo bene, può ricoprire diversi ruoli ma da esterno credo dia il meglio. E’ un giocatore che sa fare la differenza”

Come sta la squadra?
“Stiamo bene, tutti concentrati sul match. Il Carpi è in ripresa, ho grande stima per Castori. Sarà una partita insidiosa, dovremo essere bravi a sbloccarla e chiuderla. Dobbiamo entrare in campo con la testa giusta”

Sulla qualificazione ottenuta in coppa Italia
“Contro il Crotone mi aspettavo di più, e l’ho detto ai ragazzi, ma altre squadre di A non hanno passato il turno. Ho 28 giocatori in rosa e avevo bisogno di indicazioni su qualche giocatore. Non avendo coppe, è un nostro obiettivo e vogliamo portarla a casa”

Il calendario sembra proporre partite facili.
“Sono tutte alla nostra portata ma poi bisogna dimostrarlo sul campo. Pensiamo una partita alla volta e vediamo dove siamo al termine del girone di andata”

FONTE SPORTMEDIASET.IT

1,065 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti