ESCLUSIVA MR, Marcel Desailly: ‘’Ci vuole pazienza ed io non ero speciale!”

Soccer - Barclays Premier League - Chelsea v Blackburn Rovers - Stamford Bridge

Prima della sfida fra Milan e Verona, nella tribuna stampa di San Siro si vede passare una vecchia conoscenza rossonera e stiamo parlando del mitico Marcel Desailly. 

Il mastodontico francese sorridente saluta tutti e fa gli onori di casa con la propria troupe televisiva. Desailly dispensa sorrisi e foto con fan e giornalisti sorpresi. 

Nella confusione generale Milanorossonera.it lo intercetta e gli strappa qualche battuta in esclusiva. 

Cosa ne pensi di questo Milan? Può tornare grande?

“Ci vuole il tempo, questo è sicuro, stanno cercando di creare una dinamica collettiva ma non sta venendo, pazienza! Mi spiego meglio, abbiamo le infrastrutture e tutto quello che serve per tornare grandi. La società deve capire cosa vuole fare adesso e negli anni avvenire, posso solo dire pazienza ragazzi! Inzaghi è l’allenatore giusto ha esperienza da giocatore e da allenatore se la sta facendo, però penso che ci vogliono i giocatori giusti che si impegnano! L’impegno ci sarebbe anche ma ci vorrebbe anche una parte di fortuna che sembra mancare. Devono lavorare molto a livello collettivo tutto qui!”

In Ligue 1 e nel mondo c’è il nuovo Desailly? Tu oggi saresti il più forte in campo!

“No oggi sono migliori di me, io ero solo uno che proteggeva la difesa! Ci sono giocatori che hanno tanta creatività io non ce l’avevo, penso ad esempio a El Shaarawy che può fare la differenza! Posso solo dire che ci vuole pazienza!”

Grazie Marcel!

“Prego! E’ stato un piacere”

RIPRODUZIONE RISERVATA

674 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti