Le pagelle di Chievo-Milan 1-4: Una vittoria schiacciante per il morale

z_Suso

E’ un Milan che parte contratto e spaventato, il gol capolavoro di Suso cambia l’inerzia della partita ed anche le convinzioni.

Con il passare dei minuti la qualità della prestazione aumenta, come il coraggio. Il risultato finale, si spera, che sia una dose di fiducia in vista della super sfida di sabato.

Donnarumma 6: Peccato per il gol subito, ma non è di certo colpa sua se Kessie perde il pallone a metà campo. Per il resto è uno spettatore non pagante

Calbaria 6: Grinta e spinta, ma pochissima qualità per l’esterno rossonero che dimostra di avere piedi poco gentili.

Musacchio 6: Partita di normale amministrazione, un paio di piccole imprecisioni, ma poi per il resto vive una serata tranquilla.

Romagnoli 7: Oggi è stato praticamente perfetto, preciso e concreto negli interventi, mai fuori posizione e con Musacchio ha formato una buona coppia difensiva.

Ricardo Rodriguez 6.5: Piedi ottimi, ma dovrebbero concedergli la libertà di arrivare sul fondo e se non te la concedono, beh, pensaci da solo e finiscila di fare il soldatino del comandante Montella.

Kessie 5.5: Un errore che costa il gol al Milan, disimpegni così non si dovrebbero mai fare. Peccato, era apparso in crescita e la sua prestazione sarebbe stata considerata più che sufficiente.

Biglia 5.5: Da lui ci si aspetta decisamente di più, è vero, i compagni di squadra fanno poco movimento senza palla e lui ne soffre, ma da capitano oggi doveva e deve fare di più!

Locatelli 6: Entra a risultato già deciso, ma lui non sfigura e da forza fisica al centrocampo.

Calhanoglu 7: Finalmente Hakan! Prestazione sino al momento del gol incolore e fatta anche di qualche errore di troppo, ma questa rete per lui è troppo importante per non essere sottolineata e quindi il suo voto in pagella vale almeno mezzo punto in più!

Suso 7.5: Un gol capolavoro dello spagnolo che cambia le sorti, si spera, della stagione rossonera. Nulla da dire, Suso ci ha provato per tutta la partita e la rete che ha trovato è il coronamento di un’ottima prestazione. Ovviamente il secondo gol nasce da una sua giocata che procura l’autogol di Cesar, poi altri numeri di prestigio che gli valgono il titolo di migliore in campo.

Montolivo 6: Entra anche lui a risultato acquisito, ma non sbaglia praticamente un pallone e viene schierato leggermente più avanzato rispetto al recente passato.

Kalinic 6.5: Trova il gol dell’uno a quattro, è vero, poco importante al fine del risultato finale, ma essenziale per il suo morale. Oggi la sua prestazione era stata insufficiente, ma la rete segnata gli fa guadagnare la sufficienza piena.

André Silva 6: Peccato per la bella parata di Sorrentino. Il giovane attaccante portoghese avrebbe meritato il suo primo gol in Serie A. Per il il resto ottimi movimenti.

Borini 6: Partita di sacrificio, non sarà Garrincha, ma si impegna e da equilibri. Prezioso!

Allenatore Vincenzo Montella 6.5: Oggi la sua squadra segna e già questa è una notizia. I gol ci riconsegnano Calhanoglu e Kalinic, ora Vincenzo è chiamato all’esame Juventus!

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

9,929 Visite totali, 61 visite odierne

Commenti

commenti