Le pagelle di Fiorentina-Milan: pareggio giusto, ma quell’intervento su Luiz Adriano….

z_luiz-adriano

Fiorentina-Milan finisce giustamente in pareggio, ma al 95 c’è un episodio molto dubbio in area di rigore viola. Forse la massima punizione poteva starci.

Donnarumma 7: E’ strepitoso oggi, para tutto quello che può e diventa di fatto il giocatore più determinante.

Calabria 5: Combina un vero e proprio disastro in area di rigore che costa un cartellino giallo ed penalty per la Fiorentina. Fortunatamente il rigore calciato da Ilicic non viene trasformato.

Paletta 6,5: Paletta ha dato sicurezza a tutto il reparto ed assieme a Romagnoli formano oggi una coppia di difesa di tutto il rispetto. E’ vero di fronte non c’era di certo Messi e Neymar, ma i due si sono ben mossi.

Romagnoli 6,5: Con di fianco Paletta il buon Alessio diventa un giocatore sicuro ed importante. A questo punto c’è da chiedersi come mai lo scorso anno gli si è preferito Alex.

De Sciglio 5: Grazie ad un suo errore la viola trova l’azione che costa un calcio di rigore che fortunatamente non è stato realizzato da Ilicic. Ne combina di ogni, non azzecca nemmeno il più semplice degli stop. Questo giocatore riesce nell’impresa di peggiorare ad ogni partita. Ora il problema non può essere imputabile alla sua condizione, qui ci sono degli evidenti problemi mentali. Calcisticamente parlando, De Sciglio sta vivendo un’involuzione senza sosta.

Bonaventura 5,5: Non gioca malissimo, ma non riesce ad essere decisivo negli ultimi metri. Purtroppo per giocare nel Milan ci vuole ben altro.

Antonelli 5,5: Il suo ingresso è abbastanza incomprensibile, lui non fa male, ma quando deve servire l’ultimo passaggio è abbastanza imbarazzante.

Montolivo 7: Il capitano rossonero stupisce, oggi cerca anche la verticalizzazione, infatti da un suo passaggio in verticale di prima nasce una bell’azione del Milan con Carlos Bacca. Spostato dietro le punte la sua prestazione cresce notevolmente.

Kucka 6: E’ il solito caratammo, corre e lotta come un leone, cerca di essere utile e purtroppo ogni tanto sparisce nella partita ma rimane molto utile in fase di copertura.

Suso 5: Il fantasista spagnolo non sta vivendo un gran periodo di forma, era partito forte all’inizio dell’anno, ma è da un paio di settimane che le sue prestazioni sono impalpabili.

Bacca 6,5: Non segna, ma oggi gioca per la squadra e di fatto è l’uomo più pericoloso del Milan. Viene sostituito negli ultimi minuti di partita probabilmente perché in carenza di ossigeno.

Luiz Adriano 6,5: Entra nel finale ed incide, e quel rigore sul brasiliano era evidente.

Niang 6: E’ il solito Niang, croce e delizia. Croce quando sbaglia i gol e delizia per la mole di gioco che crea continuamente. Viene sostituito anzitempo probabilmente per una botta presa qualche minuto prima.

Locatelli 6: Entra a partita in corso, si becca un’ammonizione per gioco pericoloso ma poi regge bene il ritmo partita.

Allenatore Vincenzo Montella 6: Oggi gioca contro il suo passato, la partita è difficilissima, ma lui dispone una squadra ostica e combattiva. Ad un certo punto si accontenta del pareggio esterno.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

4,656 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti