Le pagelle di Inter-Milan 2-2: incredibile il primo derby cinese!

Zapata

Il derby è sempre un’emozione unica, nonostante l’insolito orario delle 12.30. Oggi è stata una partita a cardiopalma, un pareggio all’ultimo secondo ed in più con un gol non gol che viene assegnato grazie alla tecnologia. Se il popolo cinese voleva un biglietto da visita della Serie A, beh, oggi non si poteva sperare in nulla di migliore!

Donnarumma 5: Con i piedi inizia ad essere un problema, non è mai sicuro e quando cerca di giocare la palla si evidenziano dei grossi limiti. Il ragazzo rimane un prodigio e di conseguenza gli si chiede anche di migliorare in questo tipo di giocata. Sul gol subito non è per niente perfetto, anzi, oggi non sembra proprio la sua giornata

Calabria 5: Non entra mai in partita, qualche volta si propone, ma è impreciso in ogni sua decisione, lui non può essere il terzino su cui ricostruire la squadra che verrà!

Ocampos 6: Entra a partita in corso e da il suo contributo nel momento di attaccare

Zapata 6: Scelto per sua velocità, ma oggi è troppo spesso impreciso, fatica sia nella fase di costruzione che in quella di disimpegno, ma poi ha il merito di trovare il gol del pareggio all’ultimo secondo di gioco!

Romagnoli 6.5: Una mosca bianca in mezzo alla pochezza del reparto. Lui ci prova in ogni modo, ma non è mai supportato da un reparto troppo mediocre. Trova un gol insperato

De Sciglio 4: Solita prova senza personalità, senza voglia di emergere e condita da errori pacchiani. Il nuovo amministratore delegato ha parlato del suo rinnovo come una priorità, beh, forse è il caso di cambiare le precedenze.

Kucka 5: Non entra in partita, la sua fisicità non si sente mai e si guadagna nel primo tempo un’ammonizione evitabile. Esce giustamente anzitempo.

Locatelli 6: Entra bene e cerca di proporsi con intelligenza. Buone un paio di aperture per il solito Deulofeu

Sosa 6: E’ uno dei migliori dei rossoneri, nel primo tempo detta tempi ed aperture di buona fattura, tramite un cross sbagliato sfiora anche il gol, il problema che è uno dei pochi che sembra crederci

Lapadula 6: Anche

Mati Fernandez 6: Ha caratteristiche completamente diverse da Pasalic, lui in ogni caso da qualità ed a inizio partita serve un ottimo pallone a Deulofeu che non riesce a concretizzare

Suso 5.5: Oggi non c’è, contro il Palermo ha fatto il fenomeno, contro l’Inter non pervenuto! Non è una sentenza, ma un’indicazione la può dare

Bacca 5: Oggi non è proprio la sua partita, nel primo tempo sbaglia un gol, poi lotta ma è obiettivamente troppo poco per pensare ad una sufficienza piena, anche se la sua spizzata nel finale vale l’assist a Zapata

Deulofeu 7: E’ una luce nell’oscurità rossonera, salta sempre l’uomo e cerca sempre la porta, avrebbe meritato il gol, c’è però da ricordare, che all’inizio di primo tempo, si trova proprio sui suoi piedi il gol del possibile uno a zero che sbaglia clamorosamente. Probabilmente con il suo gol la storia del derby sarebbe cambiato

Allenatore Vincenzo Montella 6: Lui la partita la prepara anche bene, la sua squadra ad inizio partita è decisamente più pericolosa dei rivali di sempre, ma poi alla prima difficoltà, il castello costruito dal tecnico partenopeo, crolla inevitabilmente, ma come spesso è successo in questa stagione, il cuore rossonero prevale sulla logica e sulla tecnica.

Inter (4-2-3-1)

Handanovic 7, D’Ambrosio 6, Medel 6.5, Miranda 6, Nagatomo 6, Gagliardini 6, Kondogbia 6.5, Candreva 7 (Biabiany s.v.), Joao Mario 7 (Murillo 6), Perisic 6 (Eder 5.5), Icardi 7. Allenatore Pioli 6

RIPRODUZIONE RISERVATA

4,670 Visite totali, 65 visite odierne

Commenti

commenti