Le pagelle di Milan-Bologna 3-0: la prima vittoria cinese porta l’Europa

z_Honda 3

Finalmente si torna in Europa! Erano troppi giorni che i tifosi rossoneri ne erano solamente spettatori, oggi finalmente si torna a respirare l’aria europea! Bentornato Milan!

Donnarumma 6: Spettatore non pagante, mai impegnato per l’intera partita

Gustavo Gomez 6.5: Schierato in ruolo non suo, il classe 93 piace per grinta e personalità, nel primo tempo esce palla al piede con un fantastico controllo di tacco che strappa applausi

Paletta 5.5: La retroguardia non va mai in affanno, ma l’esperto Gabriel è impreciso in fase di impostazione

Romagnoli 6: Sicuro come ultimamente gli capita, testa alta ed eleganza, oggi però non ha di fronte un avversario impegnativo

Deulofeu 7: Croce e delizia direbbero i grandi giornalisti, lui alle volte sembra essere svogliato e “veneziano”, ma poi, ha il merito di sfruttare l’unica vera occasione fornitagli dai compagni.

Pasalic 6: Da fisicità alla mediana rossonera, quando si inserisce senza palla crea sempre scompiglio.

Cutrone s.v.: Debutto in Serie A del giovane Patrick, pochi minuti per dargli una reale valutazione, in ogni caso, benvenuto fra i grandi!

Montolivo 6: Prestazione sufficiente da parte del capitano rossonero, recupera un paio di palloni interessanti che creano scompigli nella retroguardia emiliana, poi, più che altro, normale amministrazione

Bertolacci 5: Gioca un solo tempo e lo fa in maniera approssimativa, sbaglia più o meno tutti gli appoggi e non riesce mai a verticalizzare in maniera pericolosa

Mati Fernandez 7: Bellissimo assist che vale il vantaggio rossonero di Deulofeu. Per il resto grande personalità e qualità

Vangioni 6.5: Buona prestazione dell’esterno argentino, nonostante alcuni limiti tecnici, oggi, favorito dal modulo, si spinge in attacco e si sovrappone con una certa continuità a Pasalic

Bacca 5: Non disputa sicuramente un buona partita, non viene mai servito e sullo 0-0 viene spedito in panchina a favore del giapponese Honda, la sostituzione sembra inspiegabile, ma poi….

Honda 7: Entra nella perplessità generale di San Siro, da sostanza al centrocampo ed illumina San Siro con uno splendido gol su punizione

Lapadula 6: al quindicesimo del primo tempo ha la grande occasione sui piedi e la fallisce clamorosamente. La cosa sconcertante è che non trova nemmeno lo specchio della porta una volta liberato da Deulofeu davanti a Mirante. Confusionario, la sua prestazione si potrebbe riassumere con una battuta: “Di mestiere dovrebbe fare il cecchino, forse era meglio se si fosse proposto come granatiere!”. In ogni caso, da 50 centimetri, trova il gol del 3 a 0.

Allenatore Vincenzo Montella 7: Tutti pensano ad un 3-5-2, invece lui sorprende con un classico 4-4-2, inspiegabilmente sostituisce Bacca con Honda e sembra quasi accontentarsi del pareggio interno con un modesto Bologna, invece è proprio il giapponese, assieme a Mati Fernandez, a dare equilibri, infatti Keisuke trova uno splendido gol su punizione ed invece il cileno fornisce uno splendido assist a Deulofeu. Oggi il tecnico partenopeo festeggia la centesima vittoria in Europa

Bologna (4-2-3-1)

Mirante 5, Torosidis 6.5, Gastaldello 5, Helander 5, Mbaye 6 (Kraft 5.5) , Donsah 6.5, Taider 6, Di Francesco s.v. (Okwonkwo 5.5), Verdi 5.5, Krejci 5 (Rizzo 5), Destro 5. Allenatore Roberto Donadoni 5.5

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

6,183 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti