Le pagelle di Milan – Genoa 2-1: Per fortuna c’è Romagnoli!

ACM_Calhanoglu

Oggi il Milan ha sofferto e superato all’ultimo minuto un ottimo Genoa. Romagnoli ha regalato a Gattuso la speranza europea.

Donnarumma 6: Troppi errori palla al piede, se non sei sicuro ad impostare spazza! Immobile sul gol subito. Si riscatta nel secondo tempo con un bell’intervento rasoterra.

Musacchio 6: Oggi bene, qualche palleggio di troppo davanti l’area di rigore, ma lui è comunque deciso e ruvido al punto giusto.

Romagnoli 7: Sfortunato in occasione del gol subito, la sua deviazione è decisiva, peccato, poi regala emozioni e sogni con un pallonetto da urlo!

Ricardo Rodriguez 6.5: Oggi schierato nel ruolo di terzo di difesa e non sbaglia un pallone, all’occorrenza si è allargato con facilità per fare il terzino puro. Quest’anno il buon Ricardo è tornato sui livelli della Germania

Suso 7: E’ subito Suso, dopo 4 minuti fa partire un tiro imparabile che porta il Milan in vantaggio. Il voto è soprattutto legato al gol, poi onestamente in troppi momenti della partita sparisce dal campo. 

Bakayoko 6: Finalmente schierato nel suo ruolo naturale di incontrista e lo si vede. Forza bruta al servizio della squadra! Peccato per il pallone perso che costa il gol al Milan. Poi per il resto lotta e combatte come un vero guerriero. 

Kessie 6.5: Prima schierato nel ruolo di terzino o se preferite esterno di centrocampo con la difesa 3, poi ritorna a fare il centrocampista centrale dopo l’ingresso di Abate. Lui si impegna parecchio, ma spesso è impreciso in fase di conclusione.

Calhanoglu 5: E’ partito bene, poi è sparito nel campo, il ragazzo sembra essere l’ombra di quello dello scorso anno. Si vede che ha i piedi buoni, infatti qualche buona apertura l’ha fatta, ma da lui ci si aspetta la genialità che non è arrivata

Laxalt 5.5: Non raggiunge la sufficienza, si vede poco in fase offensiva, infatti non va praticamente mai al cross

Abate 5: Entra e commette immediatamente un errore, poi una bella azione conclusa in maniera kafkiana 

Cutrone 5: Oggi non c’è, non riceva un pallone giocabile e di conseguenza non riesce ad essere decisivo

Higuain 5.5: Si inventa una conclusione da fuori ma trova uno strepitoso Radu, poi per il resto non viene quasi mai servito.

Allenatore Gennaro Gattuso 6.5: Oggi parte a tre e poi torna con la difesa a quattro, di fatto la sua squadra soffre pesantemente la parte centrale della partita, poi Romagnoli gli regala un sogno!

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

8,293 Visite totali, 78 visite odierne

Commenti

commenti