Le pagelle di Milan-Genoa: Honda impetuosa, bentornato Jeremy

z_Honda_Bonaventura

Ecco le temibili pagelle di Milanorossonera.it. Honda autorevole e prezioso. Un applauso per Jeremy Menez!

Donnarumma 6: Mai impegnato, gli osservatori del Barcellona dovranno tornare per visionarlo. Nel finale prende un gol evitabile

De Sciglio 5,5: Parte bene l’esterno rossonero ma dopo pochi minuti la sua prestazione diventa completamente anonima 

Alex 6,5: Il gigante brasiliano è preciso in tutti i suoi interventi e di conseguenza da solidità al reparto

Romagnoli 6,5: Vale il discorso fatto per Alex, lui non sbaglia un pallone e partita dopo partita prende sempre più sicurezza e si candida di conseguenza per un posto agli europei. Peccato per 

Antonelli 6: L’esterno rossonero gioca una buona partita contro i suoi ex compagni. Spinge e si sovrappone con qualità, in fase di cross non è molto preciso

Honda 7: Ci crede su un pallone ormai battezzato perso, lui recupera e da il via all’azione che porta il Milan in vantaggio. Il suo gol è da standing ovation!

Montolivo 6,5: Ordinato, ma non eccelle in fase di impostazione. Il metronomo rossonero è comunque in ripresa rispetto alle ultime apparizioni 

Bertolacci 5: Impreciso nelle giocate e spesso appare lento nella manovra di costruzione

Bonaventura 5,5: Non è di certo la sua miglior prestazione, qualche giocata la fa anche ma è comunque troppo poco per raggiungere la sufficienza piena

Bacca 7: Gli bastano 5 minuti per scaldare San Siro! Carlos Bacca si dimostra un cecchino infallibile 

Niang 5: Oggi più confusione che utilità

Menez 7: Entra dopo 8 mesi di infortunio e quindi la scena è sua di diritto

Poli s.v.: Entra nel finale con risultato acquisito. Non incide 

Balotelli s.v.: Entra nel finale con risultato acquisito. Non incide 

Mihajlovic 7: Non sbaglia una mossa, dopo Mancini surclassa tatticamente anche Gasperini, il buon Sinisa si sta conquistando il Milan

RIPRODUZIONE RISERVATA

810 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti