Le pagelle di Milan-Juventus: un euro gol per continuare a sognare l’impossibile

z_manuel-locatelli-3

Oggi Il Milan ha realizzato una vera e propria impresa, ha lottato su ogni pallone ed il gol di Manuel Locatelli è il giusto plauso ad una grandissima prestazione di cuore contro una grandissima squadra come la Juventus.

Donnarumma 7,5: Oggi Gigetto vince il duello a distanza con il suo modello Gigi Buffon. Forse è realmente lui l’erede del portierone della Juventus. All’ultimo secondo Donnarumma realizza un miracolo che regala i 3 punti al Milan!

Abate 6,5: Buona prestazione da parte del biondo esterno rossonero, Ignazio, oggi premiato con la fascia di capitano, spinge con regolarità ed offre poco spazio al più quotato Alex Sandro. Il giocatore sembra finalmente ritrovato.

Paletta 7: Il roccioso difensore argentino oggi è un vero e proprio muro, lui è da considerarsi il vero acquisto dell’anno del Milan. Sempre preciso e puntuale, non sarà bellissimo da vedere ma è indispensabile per Montella, se lo scorso anno fosse rimasto…

Romagnoli 7: Il ragazzo classe ’95 si dimostra sempre più sicuro e concreto. Oggi ha di fronte due clienti molto difficili, mister 95 milioni di Euro e Paulo Dybala. Dopo l’infortunio di quest’ultimo si trova di fronte una freccia come Cuadrado e lui continua a non sfigurare.

De Sciglio 6,5: Gioca una partita attenta senza commettere grossi errori. Si vede poco in fase di spinta ma annulla l’esperto Dani Alves.

Kucka 6: Non sui livelli di eccellenza, ma vista la partita merita una convincente sufficienza

Locatelli 8: Realizza un altro gol da manicomio! Questo giovanissimo centrocampista si sta conquistando la fiducia anche dei più scettici, gioca con personalità, pressa, imposta e picchia quando lo deve fare, assieme a Donnarumma lui è l’altro prezioso gioiellino di Casa Milan! Esce giustamente fra gli applausi del pubblico rossonero.

Bonaventura 6,5: Oggi il buon Jack gioca probabilmente la sua migliore partita della stagione, è prezioso su ogni pallone e soprattutto crea spesso e volentieri superiorità a metà campo.

Suso 6: Il giocatore spagnolo vive di fiammate, ma questa sera sembra mancargli la benzina per tutto il primo tempo, ma poi nel secondo tempo cresce e diventa preziosissimo.

Bacca 6: Fa quello che deve fare, sponda per i compagni e buttarsi negli spazi. Oggi gioca con la squadra e non solamente per il gol.

Lapadula s.v.: Entra nel finale e non incide

Niang 6,5: M’Baye lotta come un leone su ogni pallone, quando può abbassa la testa e crea scompiglio, specie nel primo tempo, poi esce anzitempo perché affaticato.

Poli 6: Entra al posto di Niang e fa subito sentire il suo supporto alla squadra. Corre, s’impegna e cerca di creare scompiglio. I piedi sono quello che sono, ma il cuore è grande grande.

Allenatore Montella 8: Oggi è perfetto in ogni sua scelta tattica, la sua squadra cambia modulo durante la partita con una precisione chirurgica. Passa dal 4-3-3 al 4-2-3-1 sino 4-4-2 finale con una naturalezza incredibile. Sa soffrire ed essere concreta durante le fasi di gioco. Ora si può dire che questo Milan porta anche la sua firma.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

5,158 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti