Le pagelle di Milan-Lazio: Bacca è infallibile, Paletta una sicurezza!

z_Carlos Bacca

Un Milan che vince e convince. Soffre e reagisce con grinta. La squadra di Montella attraverso il lavoro si sta costruendo, non sarà mai probabilmente una grande realtà, ma sta prendendo dignità.

Donnarumma 6: Giornata di ordinaria amministrazione, il giovane portierone rossonero non viene mai impegnato seriamente.

Calabria 6,5: Piace per la sua personalità, si prende rischi che altri suoi compagni più esperti di lui si rifiutano di prendersi, è vero, non ha un piede fatato ma ci mette comunque tanta corsa e grinta. Promosso a pieni voti!

Paletta 6,5: Paletta ha dato sicurezza a tutto il reparto ed assieme a Romagnoli formano oggi una coppia di difesa di tutto il rispetto. E’ vero di fronte non c’era di certo Messi e Neymar, ma i due si sono ben mossi.

Romagnoli 6,5: Con di fianco Paletta il buon Alessio diventa un giocatore sicuro ed importante. A questo punto c’è da chiedersi come mai lo scorso anno gli si è preferito Alex.

De Sciglio 5,5: Non gioca male per onor di cronaca, ma obiettivamente non si prende mai le responsabilità, si trova a tu per tu con Strakosha ed anziché tirare cerca un improbabile assist per Bonaventura che calcia contro un difensore laziale. Un terzino del Milan dovrebbe saper far anche gol!

Bonaventura 5,5: Meglio dell’ultime inguardabili uscite, manca ancora un po’ prima di raggiungere la sufficienza piena.

Honda s.v.: Entra nel finale a partita decisa

Montolivo 5,5: Il capitano rossonero non fa grossi errori, ma continua a non prendersi le responsabilità in mezzo al campo, infatti quando viene dirottato nel ruolo da mezzala migliora la sua prestazione, ma rimane il fatto che non cerca mai la giocata e sceglie sempre la strada più sicura rallentando di fatto la manovra rossonera.

Kucka 6,5: Esegue il suo compitino senza strafare, quando può cerca qualche incursione, a testa bassa, palla al piede senza guardare mai i compagni. In ogni caso il centrocampista ceco al merito di verticalizzare per Carlos Bacca che trova il gol del vantaggio

Suso 5: Oggi il fantasista spagnolo è apparso giù di tono, non ha mai acceso la luce e da lui lo si pretende, un paio di buone giocate ma fine a se stesse. Oggi la sua prestazione non è sufficiente ed è stato giustamente sostituito.

Locatelli 6: Il giovane centrocampista rossonero entra con il piglio giusto, senza eccellere si piazza davanti alla difesa e con personalità aiuta la squadra. Con il suo ingresso migliora, come a Genova, la prestazione di capitan Montolivo.

Bacca 7: Lui è così, non  c’è in campo, non  tocca palloni, e quando meno te lo aspetti lo trovi ad esultare per il suo gol! Questo è Carlos Bacca, prendere o lasciare!

Gustavo Gomez s.v.: Entra nel finale e non incide

Niang 6: L’attaccante franco senegalese si muove su tutto il fronte d’attacco, è vero, sbaglia molto, ma risulta comunque utile a tutta la fase offensiva. Non arrivando palloni giocabili da parte dei centrocampisti ecco che M’Baye diventa fondamentale per la manovra rossonera. Ha il merito di trasformare il rigore del 2 a 0.

Allenatore Vincenzo Montella 7: Il tecnico partenopeo fa quel che può con la stoffa che ha, oggi indubbiamente è riuscito a tessere un buon vestito. Questa squadra non sarà mai un capo firmato d’alta moda, ma con l’impegno può diventare un vestito dignitoso.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

4,593 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti