Le pagelle di Milan-Lazio: Il centrocampo male, sprazzi positivi in attacco

Milan - Udinese

Ecco le temibili pagelle di Milanorossonera.it, oggi Milan-Lazio. I rossoneri partono con un gol di svantaggio, ma con caparbietà recuperano il risultato senza però ribaltarlo 

Donnarumma 7: E’ strepitoso su Felipe Anderson, l’arbitro sbagliando non concede il calcio d’angolo. Sul gol subito è incolpevole ma per il resto dimostra grande sicurezza 

Abate 5,5: Commette qualche errore ad inizio gara, poi cresce ma la sua prestazione nel complesso non è sufficiente 

Zapata 6: Partita sicura, non commette errori come il suo compagno di reparto, la pochezza di Matri lo favorisce

Romagnoli 6: Partita semplice, non commette grossi errori ma non eccelle 

Antonelli 5,5: Il terzino del Milan e della nazionale oggi non convince. Non da mai continuità in fase di spinta, in difesa oggi è poco impegnato

Honda 6: Il giapponese svolge con diligenza il suo compitino. Non eccelle negli ultimi metri ma risulta comunque molto prezioso

Menez s.v.: Entra nel finale e non incide

Montolivo 5: Il capitano del Milan è sempre lento nella giocata e non riesce quasi mai a verticalizzare e di conseguenza servire i compagni

Bertolacci 5: Mai preciso, mai in anticipo, mai propositivo e mai nel vivo del gioco. Il numero 91 rossonero ormai gioca con lo sfavore del pubblico 

Bonaventura 5,5: Sempre un tocco in più, mai una giocata di prima, il buon Jack deve ritrovare al più presto la sua migliore condizione atletica

Luiz Adriano 6,5: E’ tornato il brasiliano rossonero. Il numero 9 del Milan fa il classico movimento da vera prima punta e serve il compagno di reparto Carlos Bacca che torna al gol! Esce fra gli applausi 

Balotelli 6: Mario entra con il giusto piglio, salta l’uomo, corre e cerca con determinazione la giocata non fine a se stessa. Peccato che non ha trovato il gol decisivo

Bacca 7: Carlos torna finalmente al gol e quindi la sufficienza è d’obbligo. L’attaccante colombiano non viene quasi mai servito

Allenatore: Sinisa Mihajlovic 6: Anche oggi non ha grosse colpe, prova le carte Balotelli e Menez, ma non è fortunato. Il centrocampo continua rappresentare l’anello debole della squadra rossonera 

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO SPORTMEDIASET.IT

660 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti