Le pagelle di Milan-Lille 0-3: Finita la magia rossonera?!

ACM_Ibrahimovic_Milan_Lille

Arriva la prima sconfitta dopo venticinque risultati consecutivi. Oggi il Milan cade in Europa League contro il Lille. Prima o poi la sconfitta doveva arrivare, ma in questa maniera suona come un terremoto devastante.

Donnarumma 5: Al ventesimo del primo tempo si supera su una bella conclusione rasoterra. Sul calcio di rigore viene spiazzato e poi commette nel secondo tempo la frittata che costa il secondo gol!

Dalot 5: Oggi male! La sua prestazione decisamente inferiore rispetto all’aspettative

Kjaer 6: Più preciso rispetto al compagno di reparto.

Romagnoli 5: Provoca un calcio di rigore, il secondo in due partite, per una sua grossa ingenuità. La mano appoggiata sulla schiena dell’attaccante non lascia scampo alle interpretazioni

Theo Hernandez 5.5: Va vicino al gol in paio di occasioni con degli insidiosi diagonali. Per il resto la sua prestazione è mediocre.

Kessie 5.5: Non incanta di certo. Soffre il duello con Renato Sanches che sovrasta praticamente da solo il centrocampo rossonero.

Tonali 5.5: Il risultato negativo influisce sulla sua valutazione. Ha fatto il compitino con qualche buona copertura, ma sicuramente non ha incantato.

Bennacer 5.5: Entra e prova a mettere ordine, ma non ci riesce. Anche lui travolto dal ciclone Sanches.

Castillejo 5: Fatica a saltare l’uomo e non crea mai superiorità numerica. Questo non può essere il vero Castillejo

Leao 5: Entra ad inizio del secondo tempo e non fa niente per cambiare l’andamento della partita ed invece si mangia un gol clamoroso sul finale di partita

Brahim Diaz 6: Qualche buono spunto nel primo tempo, ma non viene mai assistito dai compagni.

Hauge s.v.: Entra a partita ormai compromessa. Non incide

Krunic 5: Non la vede praticamente mai nei primi 45 minuti.

Calhanoglu 5: Entra con la gamba molle! Lui dovrebbe essere il giocatore che fa la differenza, invece si perde nella mediocrità rossonera

Ibrahimovic 5: Oggi male! Da lui ci si aspetta sempre il gol o l’assist, oggi non ha lottato come il leone che di solito è

Rebic 6: Entra bene e dopo una manciata di secondi va vicino al gol.

Allenatore Stefano Pioli 5.5: Arriva la prima sconfitta dopo 25 risultati utili consecutivi. Non si può colpevolizzare l’allenatore dopo il grandissimo lavoro fatto, ma questa sera il passo indietro è sembrato evidente. Si spera che sia stato solamente un caso. Il Milan non subiva tre gol dal derby di febbraio.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

7,529 Visite totali, 38 visite odierne

Commenti

commenti