Le pagelle di Milan-Parma 3-1: Un Kessie d’applausi

ACM_Milan_Parma_Kessie

Milan che soffre, rimonta e si diverte! La squadra di Mister Pioli è sempre più consapevole delle proprie qualità, viste le recenti prestazioni, attuare un’ennesima rivoluzione potrebbe risultare un errore.

La squadra va ritoccata e non rivoluzionata.

Donnarumma 6.5: Al primo tiro in porta prende gol, poi nel secondo tempo salva il risultato su Inglese

Conti 5: Lo stanno snaturando, sempre meno fluidificante e sempre più terzino bloccato. In fase di contenimento non è mai stato un fenomeno, non farlo attaccare vuol dire limitarlo fortemente.

Calabria 6: Nulla di eccezionale, ma sicuramente più a suo agio del suo compagno di ruolo

Kjaer 6: Fresco di rinnovo Simon gioca con sicurezza e comanda anche la difesa rossonera, incolpevole sul gol subito

Romagnoli 7: Colpisce di testa un incrocio dei pali nel primo tempo, un paio di interventi in scivolata da applausi, poi in occasione del gol parmense non accorcia su Kurtic. Ha il merito di trovare il gol del vantaggio rossonero

Theo Hernandez 6: Nel primo tempo va al tiro diverse volte e per poco non trova il gol

Laxalt 6: Entra con grinta e impegno. Si mette al servizio della squadra

Kessie 8: Diga davanti alla difesa e quando ne ha l’occasione si spinge in area emiliana e fornisce anche un paio di belle verticalizzazioni. Realizza un gol da cineteca del calcio!

Biglia 5.5: Rientra dal primo minuto dopo diversi mesi e lo fa in maniera disciplinata. Mette l’esperienza al servizio della squadra, il problema è la staticità in campo!

Bennacer 6: Entra al posto di Biglia, rispetto all’argentino mette sicuramente più dinamicità.

Leao 5: Schierato a destra è praticamente inesistente, non riesce quasi mai a puntare la porta

Rebic 6: Entra senza la sua solita tenacia

Bonaventura 6.5: Poco incisivo, non entra in nessuna azione importante e non riesce mai a creare superiorità numerica in tutto il primo tempo, poi ha il merito di metterci tanto di suo in occasione del gol del 3 a 1. Utile!

Calhanoglu 7.5: Punizione assist perfetto per la testa di Romagnoli che trova il gol del vantaggio rossonero. Per il resto della partita cerca di abbinare la qualità alla quantità. Il gol è il giusto premio ad un’ottima prestazione

Krunic 6: Entra con impegno e disciplina. Non incanta ma non fa nemmeno grossi errori.

Ibrahimovic 5: Più impegnato a litigare che a giocare!

Allenatore Stefano Pioli 7: Ennesimo risultato utile consecutivo. Questo uomo meriterebbe più considerazione. Bravo anche nel turnover

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

15,546 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti