Le pagelle di Milan-Spal 2-0: Due rigori per l’autostima!

calciomercato.com_Ricardo Rodriguez_Kalinc_Abate_Kessie

E’ un Milan che parte con prudenza, ma dopo i classici primi cinque o sei minuti, dove in campo si è vista solamente la Spal, avanza il suo raggio di azione, cresce di intensità e soprattutto di qualità. I due rigori donano fiducia ed autostima ad una squadra che è ancora in costruzione.

Donnarumma 6: Un paio di uscite basse, poi per il resto normale amministrazione.

Zapata 6: Partita sufficiente, non commette né errori, né sbavature. Dalla sua parte pericoli non ne arrivano

Bonucci 6.5: Salva un gol già fatto della Spal, poi per il resto amministra con la sua consueta eleganza

Romagnoli 6.5: Oggi la prestazione del difensore rossonero è decisamente migliore rispetto a quella contro l’Udinese. Spesso e volentieri, il numero tredici rossonero, ha cercato buona sorte in attacco. Promosso!

Abate 6.5: Il nuovo modulo ci ha consegnato un nuovo giocatore, la sua dinamicità è più funzionale al Milan, lui ci mette buona volontà e spesso si inserisce per andare al cross, i piedi, purtroppo, rimangono quelli che sono

Kessie 7: Buona prestazione, cerca sempre di inserirsi senza palla, ha il merito di procurarsi e realizzare il rigore del due a zero. Prezioso!

Biglia 7: E’ uno dei migliori in campo, non sbaglia un pallone, utile sia in fase di costruzione che in fase di copertura. Gli è mancato solamente il gol!

Locatelli s.v.: Entra a partita già decisa, non incide.

Ricardo Rodriguez 7: Si presenta sul dischetto del calcio di rigore con la freddezza di un consumato centroavanti, calcia e spiazza completamente il malcapitato Gomis. Erano anni che San Siro non ammirava un terzino sinistro con piedi così dolci.

Calhanoglu 6: Sei di stima, qualche buon lampo si è visto, ma anche molta imprecisione. In crescita!

Bonaventura 5.5: Entra al posto di Calhanoglu, cerca la giocata, ma non gli riesce mai, forse dovrebbe iniziare a giocare anche in maniera più semplice e lineare

André Silva 6: Cerca e forza la giocata per conquistarsi l’esigente pubblico di San Siro, qualche buon dribbling, purtroppo nessuna occasione vera per far male.

Kalinic 6: Si procura il rigore che gli vale la sufficienza, poi in realtà la sua prestazione è decisamente sottotono

Suso 6: Entra al posto di Kalinic, cerca la giocata, ma con questo nuovo modulo fatica, come contro l’Udinese, a trovare la posizione in campo. Vittima!

Allenatore Montella 6.5: Inizia a trovare la quadratura del cerchio, la sua squadra è stata cinica e concreta, il turnover oggi ha avuto un senso

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO CALCIOMERCATO.COM

8,710 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti