Le pagelle di Milan-Udinese: Abate ‘’regala’’ il sogno all’Udinese

ACM_Abate 2

Terza giornata di campionato e seconda scottante sconfitta, se contro il Napoli si era vista una reazione, oggi contro l’Udinese si è vista solamente la confusione della squadra. Il mercato è finito insieme all’idee.

Donnarumma 6: Completamente incolpevole sul gol subito, per il resto è uno spettatore non pagante.

Abate 5: Il gol subito è tutta colpa sua e la prestazione è completamente rivedibile. Oggi il Milan presenta dei clamorosi deficit sugli esterni bassi.

Paletta 6: Non sbaglia un pallone ma onestamente va sottolineato che è stato anche poco sollecitato. L’italo argentino comunque è apparso sicuro e concreto quando serviva

Romagnoli 6: Vale lo stesso discorso di Paletta, il giocatore è apparso sicuro ma mai impegnato.

Antonelli 5,5: Esce per infortunio fra gli applausi, ma la sua prestazione è indubbiamente insufficiente. Non si è capito il motivo del suo infortunio e di conseguenza non se ne conoscono i tempi di recupero.

De Sciglio 5: Entra al posto dell’infortunato Antonelli e non fa nulla per cambiare la partita

Sosa 6,5: Non sarà velocissimo ma quantomeno cerca sempre la verticalizzazione. Quando si inserirà anche senza palla negli spazi allora potremmo parlare di un buon acquisto. In ogni caso nel primo tempo colpisce una clamorosa traversa, si narra che stia ancora tremando!

Honda 5,5: Entra al posto di Sosa ed è chiamato a cambiare la partita, non ci riesce, ma ha un guizzo sulla destra che quasi regala il gol del pareggio. Troppo poco!

Montolivo 6: Il capitano rossonero gioca un’onesta partita senza eccellere

Poli 5: Il centrocampista si è impegnato ma manca completamente di qualità. Sbaglia gli appoggi più semplici e spesso corre a vuoto. Fa tenerezza!!

Lapadula s.v.: Entra nel finale e non incide

Suso 7: Suso è la vera e forse, unica luce del Milan, quando lui ha la palla fra i piedi hai sempre la sensazione che qualcosa possa succedere.

Bacca 5: Non viene mai servito e di conseguenza diventa un peso per la squadra

Bonaventura 4: Non si rende mai pericoloso, tiene troppo il pallone e quando cerca la giocata finisce per incaponirsi e rovinare l’azione rossonera. Non si capisce se il giocatore è stanco, è demotivato o semplicemente lo scorso anno e quello precedente ha vissuto un periodo di grazia! Inspiegabilmente non viene sostituto

Allenatore Vincenzo Montella 5: Il tecnico partenopeo oggi non è sembrato sul pezzo. Toglie Sosa che sembrava il più in palla e tiene in campo un dannoso Bonaventura.  Sembra di rivivere la scorsa stagione, giocatori vecchi e stessi limiti! Si spera che il mercato di gennaio possa dare personalità ad una squadra senza carattere!

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

4,010 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti