Le pagelle di Napoli-Milan 2-1: Ennesima disfatta di una tragica stagione

z_Locatelli_Insigne

E’ subito Napoli, il Milan soffre gli esterni partenopei, infatti dopo meno di cinque minuti di gioco Borini si fa ammonire per fallo sul rientrante Mario Rui.

Dopo una prima parte dove i rossoneri sono in evidente difficoltà, la squadra di Vincenzo Montella cresce nella prestazione e soprattutto nella personalità.

Purtroppo come spesso accade i rossoneri vanno in svantaggio ed il Napoli ne ha evidenziato tutti i limiti tecnici!

Donnarumma 6.5: Peccato per i due gol subiti, ma se il Milan non è affondato completamente è soprattutto merito suo! Nel secondo è strepitoso in almeno un paio di occasioni

Musacchio 6: Buona partita, il centrocampo non aiuta il reparto, ma l’argentino è apparso sicuro ed incolpevole sul gol subito

Bonucci 6: Secondo l’opinione pubblica il capitano del Milan è sempre il colpevole, ma oggi obiettivamente non ha commesso errori, anzi, nel primo tempo anche una buona chiusura in area di rigore in scivolata.

Romagnoli 6: Un errore che costa il gol del vantaggio partenopeo di Lorenzo Insigne. Il centrale rossonero sale leggermente in ritardo e l’esterno azzurro rimane in gioco e con l’aiuto del VAR, ha punito il Milan. Come spesso succede nel calcio, sul finale, è proprio il buon Alessio a trovare il gol del due a uno che azzera il proprio errore iniziale.

Borini 5.5: Oggi non raggiunge la sufficienza nonostante l’impegno, l’ammonizione per il fallo su Mario Rui nei primissimi minuti del primo tempo ha inevitabilmente condizionato la prestazione.

Abate s.v.: Entra a quindici minuti dalla fine e sul due a zero per il Napoli, non incide minimamente!

Kessie 5.5: Qualche buon intervento lo avrebbe anche fatto, ma poi sparisce nella mediocrità del reparto rossonero. Quando si inserisce senza palla non trova quasi mai il supporto dei compagni.

Montolivo 6: Non gioca una cattiva partita, cerca di mettere ordine, ovvio, da lui non ci si può aspettare il lancio alla Pirlo, ma in ogni caso ci mette la gamba.

Biglia s.v.: Entra nel finale e non incide

Bonaventura 5: Vittima! Viene schierato in un ruolo inedito – terzino fluidificante – e non ne azzecca una. I grandi ex del passato raccontano sempre che un grande giocatore si trova la posizione da solo, lui probabilmente non è un grande e quindi va sempre messo in condizione di rendere al meglio! In ogni caso imbarazzante!

Suso 6: Esce a fine primo tempo per infortunio, qualche buon lampo lo ha anche fatto intravedere, ma purtroppo è apparso un po’ solo nelle giocate

André Silva 6: Entra bene in partita, è vivace, forza troppo la giocata, ma si rende utile e disponibile al dialogo con i compagni, c’è da chiedersi come mai il ragazzo portoghese non trova quasi mai spazio dal primo minuto.

Locatelli 6: Schierato in un ruolo inedito – almeno in Serie A – e lui attraverso l’impegno cerca di portare a casa la sufficienza. Purtroppo, qualche errore di troppo in fase di costruzione, ma la grinta di certo non gli mancano.

Kalinic s.v.: Non viene mai servito, tocca pochissimi palloni, ormai sembra la fotocopia di Bacca, siamo sempre sicuri che la colpa sia solo dell’attaccante croato?

Allenatore Vincenzo Montella 5: Formazione senza senso, Bonaventura e Borini nei ruoli di terzini, Locatelli in quella di trequartista, va bene, ci si può appellare alla cattiva sorte, ma sembra lampante che il tecnico napoletano ci stia mettendo del suo per trovare la sfortuna sempre e comunque.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

13,407 Visite totali, 4 visite odierne

Commenti

commenti