Le pagelle di Roma-Milan 1-2: Vittoria importante in chiave Champions

ACM_Roma_Milan_Ante_Rebic

Il Milan di Stefano Pioli parte fortissimo e va vicino al gol nei primi minuti in almeno due occasioni. Sembra essere tornata la macchina della prima parte di stagione. Buone alcune trame di gioco alternate ad alcune leggerezze – specie in fase di costruzione dalle retrovie – sicuramente evitabili.

Donnarumma 6.5: Sul gol subito non ha grandi colpe, forse è partito in ritardo, ma se l’avesse anche solo sfiorata sarebbe stato un miracolo.

Calabria 6.5: Si procura il calcio di rigore, per il resto gioca una buona partita e forma una buona catena con il compagno belga Saelemaekers.

Kjær 6.5: Torna su i livelli che abbiamo ammirato quest’anno. Colpisce anche una clamorosa traversa su colpo di testa!

Tomori 6.5: Difensore “vecchio stampo”! Difende e si appiccica all’attaccante senza lasciargli respiro

Hernández 6.5: Sbaglia il gol del possibile due a zero e subito dopo il Milan subisce il gol del pareggio. Per il resto disputa una buona prestazione specie quando attacca lo spazio

Tonali 6: Si perde Veretout in occasione del gol del pareggio, poi la sua prestazione esce e gestisce bene anche un paio di contropiedi

Meite 6: Entra negli ultimi minuti di gioco e si mette a disposizione recuperando alcuni palloni importanti

Kessie 7: Si presenta dagli 11 metri e non sbaglia. Come al solito è glaciale! Per il resto è la solita certezza in mediana

Saelemaekers 7: Corre e aiuta spesso il suo compagno Calabria in fase difensiva. L’assist a Rebic è di ottima fattura. Ammonizione evitabile

Castillejo 5.5: Entra negli ultimi minuti di gioco, dovrebbe aiutare specie in fase di contropiede, ma incide poco.

Çalhanoğlu 6: Esce dopo la prima frazione di gioco per un problema muscolare, disputa una buona prestazione e sicuramente in crescita rispetto all’ultime disastrose uscite!

Brahim Diaz 5.5: I piedi ci sono e sono anche evidenti, il problema che questa sera non entra mai veramente in partita

Rebić 7: Oggi è in forma! Crea scompiglio in attacco grazie alle numerose azioni create anche se spesso sbaglia la decisione finale. In almeno due occasioni sfiora il gol. La rete del secondo tempo è il giusto premio! Esce per infortunio! Peccato!

Krunic 6: Sostituisce il migliore in campo, cerca di piazzarsi sulla trequarti per creare anche superiorità numerica. Va vicino al gol dell’anno con un pallonetto deviato in corner da centrocampo

Ibrahimović 6: Disputa un buon primo tempo, poi è costretto ad uscire anzitempo per un problemino muscolare

Leao 5.5: E’ il solito giocatore, alterna buone giocate a momenti di buio totale

Allenatore Stefano Pioli 6.5: La sua squadra torna alla vittoria dopo un periodo difficile. Ha il merito di aver fatto cambiare il passo ai rossoneri

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

 

11,192 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti