Le pagelle di Sampdoria-Milan 2-0: Disastro rossonero!

z_Kalinic

Sampdoria-Milan iniziata subito con un brivido, Strinic crossa e colpisce, in area di rigore, il braccio di Franck Kessie, l’arbitro chiama il rigore, interviene il VAR ed annulla giustamente. In trenta secondi un’ingiustizia è stata evitata. Per il resto c’è poco Milan e molta Sampdoria.

Donnarumma 5: In realtà non è chiamato a grandi interventi, ma nonostante questo, il Milan soffre il gioco della Sampdoria, sui due gol subiti non è assolutamente colpevole, probabilmente poteva evitare l’ammonizione.

Zapata 4: Uno svarione che costa quasi un gol nel primo tempo, qualche pausa di troppo ed un assist per il suo omonimo avversario! Altro errore e manda anche in gol Ricky Alvarez. Disastroso!

Bonucci 6: Un errore grossolano che poteva costare caro, poi si riscatta con qualche buona chiusura, Cristian Zapata non lo lascia tranquillo, il colombiano ogni tanto ha delle incredibili pause

Romagnoli 6: E’ il migliore del terzetto difensivo, non sbaglia palloni, ma non cerca nemmeno di fare qualcosa di eclatante. Compitino!

Abate 5: Nulla di che, spinge poco e con poca qualità, in appoggio è sempre grossolano.

Borini 5: Entra a partita compromessa e si fa notare per un errore che vale l’assist per il secondo gol della Sampdoria.

Kessie 4: Oggi è disastroso sotto ogni punto di vista, non copre ed ogni volta che cerca di impostare regala la palla agli avversari. Preoccupante!

Biglia 6: E’ il migliore del centrocampo, corre e lotta e da tranquillità alla mediana, il problema che non è supportato dai compagni

Bonaventura 5: Si vede e si sente veramente poco, come al solito tende a tenere troppo la palla fra i piedi e quando è chiamato a fare dei cambi campo, sbaglia clamorosamente le aperture.

Calhanoglu 5: Entra e non incide, la speranza che ci fosse qualche calcio di punizione dal limite per esaltarne le sue doti, ma non ci sono mai stati i presupposti

Ricardo Rodriguez 6: Cerca di dare qualità sulla sinistra, ci riesce anche, ma i suoi compagni non gli dettano mai un movimento, spesso arriva sul fondo ed è costretto a temporeggiare perché l’area di rigore è colma di maglie doriane

Suso 5: Mai una giocata, mai un fiammata, mai un’azione degna di nota, questo modulo sta distruggendo quelle buone cose fatte nella scorsa stagione

Cutrone 5.5: Entra troppo tardi, non riesce a cambiare le sorti di un match ormai compromesso, ha un buon pallone sui piedi che non riesce a trasformare in oro.

Kalinic 5: In realtà sarebbe da senza voto, visto che non è mai stato servito, ma è anche vero che ha fatto molto poco per farsi vedere dai compagni. In attacco è troppo solo e da unica punta non riesce a riempire l’area di rigore. Vittima!

Allenatore Montella 5: Oggi male, la sua squadra è apparsa senza idee, lui probabilmente sbaglia anche la formazione iniziale e tarda anche ad effettuare le sostituzioni. È vero che ha indubbiamente il polso della rosa, ma quello che si è visto oggi, è un campanello d’allarme molto preoccupante.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

7,835 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti