Le pagelle di U. Craiova-Milan 0-1: Decide una punizione di R. Rodriguez

Ricardo Rodriguez

Finalmente si torna a respirare l’aria europea, il Milan ci mancava da troppi anni ed i tifosi rossoneri ne pativano clamorosamente l’assenza. Decide la sfida il neo acquisto Ricardo Rodriguez che si conferma su ottimi livelli.

Donnarumma 7: Dopo le polemiche estive si presenta con una parata straordinaria che lo riporta nei cuori rossoneri.

Abate 5.5: Prestazione generosa, ma non basta! In panchina c’è seduto un ragazzotto che è pronto a soffiargli il posto e se Ignazio vuole riconfermarsi titolare dovrà fare qualcosina di più

Conti 6: Entra nel momento peggiore della partita e soffre con la squadra, un paio di progressioni palla al piede ne fanno intravedere le qualità

Zapata 6: Buona prestazione del centrale colombiano, oggi, grazie anche alla vicinanza di Musacchio, è apparso sicuro e concentrato

Musacchio 6.5: Gioca una buona partita contro un avversario ostico, non va mai in difficoltà e cerca di comandare, con autorevolezza, il suo compagno di reparto Zapata

R. Rodriguez 7: Acquisto arrivato in sordina per colpa di una stagione disastrosa da parte della sua ex squadra il Wolfsburg, il laterale svizzero è da considerarsi uno dei primi 10 talenti nel ruolo in Europa e questa sera, grazie ad una splendida punizione, ci ha dimostrato tutto il suo valore

Kessie 6: Generoso, ma impreciso, da lui ci si aspetta di più, in ogni caso risulta sempre e comunque utile.

Montolivo 5: Contro il Bayern ci aveva illuso, ora è ritornato sui suoi livelli di imprecisione, per fortuna quest’anno un playmaker vero c’è e porta il nome di Lucas Biglia

Bonaventura 6: Tante attenuanti, forse anche troppe, è reduce da un brutto infortunio, lui si impegna e cerca di dare qualità alla manovra rossonera

Niang 5.5: Più confusione che qualità, poca intelligenza tattica ed oggi il suo fisico ed il suo istinto, non lo aiutano di certo

Cutrone 6.5: Colpisce un clamoroso palo, poi ottimi movimenti, ora il Milan è ad un bivio, tenerlo in rosa o darlo in prestito?

Antonelli s.v.: Entra nel finale e non incide

Borini 6: Partita di generosità e sacrificio, non sarà un top player come si usa dire oggi, ma sicuramente il ragazzo ritornerà utile nel corso della stagione

André Silva 6: Entra e cerca di stupire, è vero ha giocato da solo, ma va capito, è la sua prima ufficiale ed ha avuto a disposizione una manciata di minuti e come tutti i giovani ha cercato di spaccare il mondo

Vincenzo Montella 6: Buona la prima europea, la squadra è apparsa ancora slegata, ma siamo solamente alla prima stagionale

RIPRODUZIONE RISERVATA

6,762 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti