Le pagelle di Udinese-Milan 0-1: Romagnoli capitano mio!

ACM_Romagnoli

Milan che lotta come non mai e vince meritatamente con il gol del capitano Alessio Romagnoli. L’ingresso in campo di Castillejo cambia il volto dei rossoneri e fa pensare che il ragazzo meriterebbe un minutaggio superiore

Donnarumma 6.5: Ottimo in almeno due o tre interventi e di conseguenza da fiducia all’intero reparto.

Abate 5.5: E’ un giocatore di esperienza dotato di pochi mezzi tecnici, la sua vera arma è sempre stata la velocità che oggi sembra averlo abbandonato definitivamente

Zapata 5.5: Giusta l’ammonizione, lui è troppe volte impreciso e troppo spesso si perde l’uomo, ma in ogni caso

Romagnoli 8: Guida la difesa con eleganza e precisione, ma in ogni caso cerca di dare ordine al reparto. Poi quel gol all’ultimo secondo fa esclamare: “Capitano mio!”

Ricardo Rodriguez 6.5: Più preoccupato della fase difensiva, ma quando sale si rende comunque protagonista di buone azioni.

Suso 6: Ha creato la solita confusione offensiva, ma oggi sbaglia cose che da lui non ci si aspetta proprio. Sufficienza perché nel finale è freddo nel servire Romagnoli.

Bakayoko 6.5: In costante crescita, con il centrocampo a “2” si sente a casa e lo si nota. Come mezzala purtroppo non ha la qualità giusta nei piedi. Oggi schierato nel suo ruolo è una piovra nello sradicare i palloni agli avversari.

Kessie 6.5: Oggi è più preoccupato a recuperare i palloni che a fare l’incursionista e lui in ogni caso disputa un’onesta partita.

Laxalt 6: Una bellissima verticalizzazione nel primo tempo per Cutrone, poi una bella chiusura, poi per il resto è tanta corsa non sempre abbinata alla qualità.

Borini 6: Entra bene e nel momento migliore rossonero, lui ci mette gamba e grinta.

Cutrone 5.5: Non viene quasi mai servito, l’unica volta che succede trova sulla sua strada una strepitosa parata. Sfortunato!

Higuain 5.5: Gioca reali 20 minuti dove viene marcato in maniera sin troppo maschia finché non esce per infortunio per una ginocchiata alla schiena

Castillejo 7: Entra a circa metà del primo tempo al posto di Gonzalo Higuain e da sin dall’inizio imprevedibilità alla manovra offensiva. Va vicino al gol in almeno un paio di gol.

Allenatore Gennaro Gattuso 7: Cuore, grinta e buon gioco. Oggi ha espresso queste caratteristiche la squadra rossonera. Il buon Gennaro oggi ha azzeccato anche tutti i cambi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

10,892 Visite totali, 76 visite odierne

Commenti

commenti