Live MR – Finale Viareggio Cup, Milan-Anderlecht 3-1: arriva il triplice fischio, il Milan vince il Torneo di Viareggio

Milan Primavera

30’st: l’arbitro fischia la fine del match. IL MILAN VINCE IL TORNEO DI VIAREGGIO  E METTE IN TASCA IL NONO TROFEO CONQUISTANDO IL PRIMATO DI FORMAZIONE PIU’ TITOLATA DEL TORNEO.

28’ts: altro traversone dei belga ma Gori para senza prolemi

28’ts: fuorigioco segnalato per Petagna

27’ts: Anderlecht prova a spingersi in avanti ma Gori esce coraggiosamente bloccando la palla.

26’ts: cresce il tifo dei sostenitori del Milan tra cui compaiono alcuni esponenti della Sud. Tutto pronto per la festa. Il Milan tiene benissimo il campo nonostante l’inferiorità numerica

24’ts: va via Tamas in avanti, serve Petagna ma Gies para

22’ts: Petagna serve Pinato sulla fascia, Orsato lo ferma poi per intervento falloso

21’ts: Mikal tenta in area ma innesca il contropiede del Milan che si spegne però pochi metri dopo

21’ts: Dendoncker trascina la squadra in avanti ma il Milan chiude bene gli spazi in area

20ts: cartellino giallo per Haagen per fallo su Petagna.

16’ts: inizia il secondo tempo. Problemi fisici per Soumarè, entra Lapage

15’ts: finisce il primo tempo supplementare

15’ts: sinistro di Petagna potente ma centrale

14’st: Leya pericolosissimo di testa di fronte alla porta

14’ts: ripartenza del Milan con Tamas ma non c’è stata la lettura con Petagna, nulla da fare riparte il contropiede belga

12’ts: Dendoncker tenta il tiro, grosso rischio per il Milan

Inzaghi elettrizzato in panchina, chiede insistentemente quanto manca alla fine del tempo. Partita ancora aperta.

09’ts: GOAL DEL MILAN!!! MASTALLI FINALIZZA UN CROSS PERFETTO DI PETAGNA E FIRMA IL GOAL DEL 3 A 1

08’ts: cambio per l’Anderlecht: Mykal per Carvalho

07’ts: l’Anderlecht cerca di schiacciarsi in avanti, ci prova con Jaadi che impegna Gori

Milan che si è schierato obbligatoriamente con il 4-3-1

3’ts: GOAL DEL MILAN!! PINATO E PETAGNA A SERVIRE FABBRO CHE INSACCA!!! FABBRO ESULTA TOGLIENDOSI LA MAGLIA E ARRIVA IL SECONDO GIALLO CHE DECRETA L’ESPULSIONE. MILAN IN 9.

1’ts: inizia il primo tempo dei supplementari

Chicco Evani ai microfoni di RaiSport sulla situazione del settore giovanile in Italia:  “Le cose stanno migliorando, si vede anche in Serie A e B, molti iniziano a far giocare questi giovani”

Inzaghi a RaiSport: “Lo sapevamo, però i ragazzi sono stati bravi, adesso vediamo con i supplementari che succede”

47’st: l’arbitro fischia la fine, si va ai tempi supplementari

46’st: il Milan non riesce a trovare la conclusione in porta con Petagna, dall’azione scaturisce il contropiede dell’Aderlecht che si rende pericoloso in area

45’st: a terra il Capitano belga a seguito di uno scontro con Mastalli giudicato non falloso dall’arbitro

44’st: l’arbitro assegna due minuti di recupero.

44’st: Punizione di Modic, non riesce a finalizzare Pinato

42’st: Pacifico determinante su un tentativo di ingresso in area di Leya

Inzaghi carica i suoi ragazzi: “dai che questa la vinciamo, dai che questa la vinciamo!!”

40’st: cambio per l’Anderlecht: Kindermans prende il posto di H’Maidat

Inizia a farsi sentire la stanchezza, leggero nervosismo e numerosi gli errori da parte di entrambe le formazioni

36’st: ammoniti Soumarè e Fabbro

34’st: Calabria pericoloso davanti alla porta

33’st: arriva il rosso anche per Bastien per doppio giallo. Ripristinata la situazione di parità numerica

30’st: doppia ammonizione e rosso per Benedicic a seguito di un fallo sul portiere. Milan in 10

29’st: Fabbro di nuovo in area a servire Petagna che tenta di infilarla dentro ma trova le gambe del difensore belga a sbarrargli la strada

27’st: discesa rapidissima di Fabbro che non trova però la porta

26’st: PAREGGIO DEL MILAN!!! SPLENDIDO GOAL DI PETAGNA!!!!!!!! Sassata al volo, dritta nell’angolo!!!

26’st: traversone di Pinato che non trova però nessun finalizzatore in area

25’st: Leya di nuovo pericoloso davanti alla porta

24’st: cambio per il Milan, entra Fabbro per Vido

22’st: buona reazione del Milan che cerca di riorganizzare il gioco per tentare il pareggio

21’st: punizione per il Milan affidata a Modic a cercare Vido che tenta di girare dentro l’area ma non riesce a finalizzare

20’st: Calabria tenta l’appoggio in area, riprova subito dopo Petagna ma senza successo

17’st’: GOAL DELL’ANDERLECHT. A SEGNO LEYA

17’st: pallone che rimbalza davanti a Vido che tenta l’ingresso in area ma la difesa belga concede poco, riparte il contropiede

16’st: affondo pericoloso di Jaadi in area

15’st: giallo per presunta simulazione di Vido al limite dell’area

13’st: sugli sviluppi di un tiro, Petagna non riesce a concludere davanti alla porta

12’st: buona azione di H’Maidat, pericoloso con tiro al limite dell’area ma si spegne a  lato della porta

10’st: ci prova di nuovo Pinato ma senza successo

7’st: Pinato innesca Petagna che viene però bloccato in area

6’st: conclusione di testa di Leya ma Gori para

5’st: squadre parecchio bloccate, non sale il pressing

1’st: inizia il secondo tempo, è il Milan a battere il calcio d’inizio. Nessun cambio tra le due formazioni

Nell’intervallo, Arrigo Sacchi interviene ai microfoni di RaiSport dando la sua opinione sulla prima frazione di gioco e sulla situazione del calcio giovanile in Italia: “E’ una finale dove tutti e due vogliono rischiare il meno possibile dopo tante partite, partita non brillantissima ma abbastanza equilibrata. Il settore giovanile in Italia è meglio di quanto si creda e rispetto a quanto ci investano le società. Investiamo molto meno rispetto alle società estere, all’estero ci sono accademie specializzate per i settori giovanili, c’è un protocollo per tutto, credono nei giovani e li utilizzano molto”

46′: duplice fischio, fine del primo tempo

45‘: Milan in avanti con Vido ma viene chiuso in area dai difensori dell’Anderlecht

44′: Dendoncker arriva su un pallone pericoloso in area ma non trova fortunatamente la conclusione

43′: l’arbitro assegna un minuto di recupero

40′: l’Anderlecht è abbastanza padrona della situazione, Milan impreciso con Modic che innesca la ripartenza di Soumarè verso la porta, palla deviata fuori

Ai microfoni di RaiSport parla Bende Bende appena uscito dal campo: “Speriamo vada bene”

37′: prima sostituzione per il Milan: Pinato per Bende Bende che non ce la fa

35′: le due squadre si temono e si studiano, il gioco è concentrato a centrocampo

34′: il Milan cerca di riorganizzare il gioco con un cross a cercare Petagna che, di testa, tenta di insaccare ma Gies c’è

33′: adesso è la formazione belga a spingere con un cross in area, Gori trattiene senza problemi

30′: Calcio di punizione per l’Anderlecht affidato a Leya che tira dritto tra le mani di Gori, intanto problemi al ginocchio per Bende Bende, pronto Pinato in panchina

29′: la formazione belga prova a reagire ma trova il fallo con Bastien che viene ammonito

28′: Milan tutto nella metà campo dell’Anderlecht

26′: un’idea di Bende Bende innesca Petagna che non trova però lo specchio della porta

25′: Jaadi tenta il tiro ma Gori para in sicurezza

24′: Modic sulla palla, tira in area a cercare Benedicic che svirgola la palla mandandola tra le braccia di Gies

23′:  il Milan guadagna un calcio di punizione da posizione interessante

22′: il Milan insiste nell’area belga ma è difficile trovare varchi

19′: riparte il Milan con Petagna che calcia subito ma dritto tra le mani di Gies

17′: Vido prova a trovare un varco in area, Petagna in attesa di ricevere palla, nulla da fare

14′: il Milan prova a ripartire con Petagna che serve Tamas, di nuovo Petagna che scarica il sinistro che termina però alla destra del portiere belga

12′: Bastien tenta il tiro che si spegne a lato della porta. Milan in leggera difficoltà

11′: occasione per Leya che calcia però  molto male

7′: l’Anderlecht si spinge in avanti ma viene fischiato il fuorigioco

2′: ammonito Benedicic

2′: subito un’occasione per l’Anderlecht con Soumarè ma Gori para senza problemi

15:10: partiti!

15:07: Le squadre sono in campo, si stanno recitando gli inni nazionali. E’ tutto pronto per il calcio d’inizio.

Inzaghi ai microfoni di Rai Sport: “E’ una finale importante per i miei ragazzi e per il Milan, una finale che si ripete, una finale prestigiosa, so cosa hanno provato l’anno scorso i ragazzi a non vincerla, mi auguro di vedere una grande partita. Loro sono una grande squadra ma noi siamo abituati a giocare con le grandi. Vinca il migliore. L’Anderlecht l’ho visto col Napoli, hanno modo e filosofia di gioco da grande squadra, cercheremo di stare compatti e sfruttare le nostre qualità”

Peeters ai microfoni di RaiSport: “Le rivincite nel calcio servono a poco.7 partite in due settimane sono tante, il Milan ne ha giocate meno. Speriamo di reggere sotto il punto di vista mentale. Sono parecchi anni che vengo qua, conosco il valore delle squadre italiane ma noi abbiamo dimostrato che il nostro calcio è cresciuto molto negli ultimi anni”

Ecco le formazioni ufficiali di Milan e Anderlecht che si sfideranno alle ore 15.00 per la finale del Torneo di Viareggio presso lo Stadio “Bresciani”.

MILAN (4-3-1-2): Gori, Calabria, De Santis, Pacifico, Tamas, Mastalli, Modic, Benedicic, Bende Bende, Vido, Petagna

A disposizione: Ferrari, Piccinocchi, Iotti, Pinato, Di Molfetta, Simic, Saporetti, Fabbro, Cernigoi, Pedone, Barisic, Aniekan, Livieri

Allenatore: Filippo Inzaghi

ANDERLECHT(4-2-3-1): Gies, Carvalho, Haagen, Matthys, Bastien, Jaadi, Dendoncker, Leya , H’Maidat, Isci, Soumarè

A disposizione: Bossin, Kindermans, Falsaperla, Bourad, Lapage, Mikal

Allenatore: Renè Peeters

 

Arbitro: Daniele Orsato (Schio)

Assistenti: Maurizio Liberti, Andrea Padovan

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

511 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti