Ancora Mexes: “Obiettivo? Mettere in imbarazzo le persone che parlano male di me. La fascia? Indossarala è…”

PHILIPPE MEXES

Sempre dalle colonne del Corriere dello Sport, arrivano altre dichiarazioni del centrale di difesa del Milan, Philippe Mexes.

Riguardo il suo rapporto con il club: “Nemmeno il Milan sta vivendo un periodo semplice. Da parte mia, credo di essere riuscito a far vedere qualcosa, quindi sta a loro accorgersi se si sono comportati più o meno bene. Sono loro a sapere se sono in imbarazzo perché ho disputato due belle partite. Il mio obiettivo è proprio quello di mettere in imbarazzo la gente che parla male di me e che sostiene che sia finito“.

La fascia da capitano e la titolarità: “Indossarla è sempre un onore. Era già accaduto a Napoli, nello scorso campionato. Avevamo perso 3-1 e io mi sono preso le mie responsabilità. In questo caso non l’ho trovato strano, perché ho sempre dimostrato la mia professionalità negli allenamenti. Sono stato sempre presente, con la testa e con il corpo, anche se non c’era fiducia nei miei confronti. Poi ero il più vecchio della squadra, quello con maggiore esperienza. Non l’ho vissuta come un contentino, ma come una dimostrazione di riconoscenza. Ho avuto la mia occasione per caso. Alex si è infortunato e Bonera era squalificato. Ci sono voluti una serie di episodi concomitanti perché accadesse. Quindi, come ho già detto, mi godo questo momento. Non posso dire che, con due gare fatte più o meno bene, sono ormai un titolare. Piuttosto, mi auguro non si torni alla situazione di prima. Farò di tutto per non tornare a non essere considerato, anche se mi aspetto comunque di tutto”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO: acmilan.com

318 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti