Milan-Inter: alleanza per gli stadi

Twitter_Nuovo Stadio Milan 1

Dopo i litigi sul mercato, legati soprattutto all’arrivo di Geoffrey Kondogbia, Inter e Milan stringono un’alleanza di  ferro per quanto riguarda il progetto stadio.

Anzi, stadi. Nei piani dei due club, infatti, c’è la costruzione di un nuovo impianto nel quartiere del Portello per i rossoneri e il rifacimento di San Siro, che diventerebbe la casa nerazzurra. Due idee diverse, ma legate inevitabilmente l’una all’altra.

D-DAY – Lunedì sarà un giorno chiave, perché il comitato esecutivo di Fondazione Fiera, proprietaria dei terreni del Portello, deciderà se accettare il progetto del Milan o quello di Milano Alta, l’ultima concorrente rimasta. Come  riporta La Gazzetta dello Sport,  anche l’Inter è molto interessata allo sviluppo della vicenda, perché il Meazza 2.0, il cui progetto è già stato depositato in Comune, sarà possibile solo se i cugini costruiranno il nuovo impianto, lasciando la vecchia casa all’Inter per trasferirsi a circa 3 km di distanza in linea d’aria.

IDEE COMUNI – Lo stadio al Portello dovrebbe avere una capienza di circa 48 mila posti, mentre San Siro sarebbe portato a 60 mila: verrebbe infatti abbassato il tetto dell’impianto, con l’eliminazione del terzo anello. Sarebbero entrambi stadi cittadini, a due passi dal centro e in una zona vissuta quotidianamente e non solo nel giorno della partita, sul modello degli impianti inglesi.

FONTE CALCIOMERCATO.COM

456 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti