Rami ultimo a mollare, Abbiati una sciagura: le pagelle di Cesena-Milan 1-1

ACM_Adil Rami_Nigel De Jong_Jeremy Menez

Ecco le pagelle di Cesena-Milan 1-1:

Abbiati 4,5: papera colossale in occasione del momentaneo vantaggio romagnolo. Non dà mai sicurezza e con i piedi è sempre impreciso. Chi criticava Diego Lopez ha avuto le sue risposte.

Abate 6: meno bene rispetto alle ultime gare, ma una costante propensione a fare le due fasi sconosciuta fino allo scorso anno.

Rami 6: preferito al rientrante Alex, ripaga la fiducia di Inzaghi con il gol del pari è una gara attenta.

Zapata 5: più in affanno rispetto al compagno di reparto, lascia i suoi in dieci nella parte finale per un intervento evitabile che nasce dal suo posizionamento errato.

De Sciglio 5,5: continua a non convincere, sempre troppo molle e insicuro, anche se rispetto alle ultime gare si propone di più.

Poli 5,5: ci mette la corsa ma perde diversi contrasti e dà comunque sensazione di troppa leggerezza. (Essien 5: l’espulsione di Zapata nasce da un suo errore. Non dà mai l’idea di poter essere un calciatore utile alla causa ed è sempre svagato).

de Jong 6: come al solito è l’ultimo a mollare, ma rispetto alle primissime gare di stagione sembra meno brillante. Forse avrebbe bisogno di tirare il fiato.

Honda 5,5: si mette in moto a corrente alternata, forse anche troppo alternata. Quasi mai pericoloso, prova a duettare con i compagni ma lo fa in modo superficiale. In compenso, serve a Rami il pallone del pari, direttamente da angolo. (Alex SV)

Menez 5,5: come il giapponese è forse troppo fumoso, ma sicuramente più nel vivo del gioco. Anche lui si meriterebbe un turno di riposo.

Bonaventura 6: uno dei più positivi del Milan. Schierato a sinistra, torna spesso per dare una mano a De Sciglio e ai centrocampisti. In area avversaria si vede poco, ma fare al meglio le due fasi non è facilissimo quando vieni da due gare nei sette giorni precedenti.

Torres 5,5: primo tempo benino, ripresa da dimenticare. In generale un passo indietro rispetto all’ottima prova di Empoli, dove era sempre nel vivo degli attacchi rossoneri. (Pazzini 6: prova a dare peso al reparto avanzato ma non riesce ad incidere. Mette comunque la sua fisicità nel forcing finale).

RIPRODUZIONE RISERVATA

616 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti