Tag Archives: editoriale milan

Le ragioni dei milanisti

Fabio Conte

Ha ragione chi segue il mondiale, pensando che se ci fosse stata l’Italia magari si sarebbe potuta trovare in semifinale, peccato che non ci sia e sia stata costretta allo spareggio da una squadra che è tornata a casa ed eliminata da chi in semifinale c’è sul serio.

10,794 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: sentenza e speranza

Fabio Conte

La sentenza Uefa attesa e temuta è alla fine arrivata. Macchinosa e confusa nel testo, però impone un solo anno di penalizzazione escludendo il Milan dalla prossima Europa League.

13,695 Visite totali, 1 visite odierne

Milan: come finiranno gli esami?

Fabio Conte

Presentarsi agli esami sapendo di non aver studiato è una butta sensazione. Oddio, i compiti si son fatti, ci si è applicati, ma si sa già di essere andati fuori tema, di non avere risposte a quello che domanderanno i “professori”.

13,224 Visite totali, 1 visite odierne

Milan: la ricerca della chiarezza ma non a discapito dei tifosi

Fabio Conte 3

Che cosa direste voi se il Presidente del Consiglio invece che al Senato ieri si fosse presentato in Vaticano?

6,964 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: a Nyon deve giocare Elliott

Fabio Conte

La decisione Uefa, severa e per molti versi sorprendente, ha svegliato finalmente le coscienze rossonere.

5,084 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: l’erba di San Siro non nasconde le magagne

Fabio Conte

Il tifoso rossonero ultimamente ha avuto il suo bel da fare. La rincorsa a un piazzamento in campionato con qualche inciampo, una tosta e deludente finale di coppa con la Juve, e le ultime due partite che con determinazione Gattusiana hanno evitato vacanze ridotte e preparazione raffazzonata.

6,124 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: grande passato, ma perderà un pezzo di futuro?

Fabio Conte

Sono passati trent’anni, una vita, ma il 15 maggio 1988 nasceva la leggenda del Milan di Berlusconi, di Sacchi, degli olandesi, di capitan Baresi. Descrivere le emozioni, la tensione, la felicità di chi vedeva palesarsi un miracolo calcistico dopo anni di tribolazioni sarebbe complicato e comunque richiederebbe troppo spazio.

5,215 Visite totali, nessuna visita odierna

Juventus Milan Finale Tim Cup 9 mag.’18

Fabio Conte

Ritrovata leggerezza e tranquillità, dopo aver virtualmente conquistato lo scudetto numero quattro della gestione Allegri, la Juve va ad alzare la quarta coppa Italia consecutiva rifilando 4 reti ad un Milan che ha mostrato tutti i suoi limiti tecnici e di forma.

7,196 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: una settimana intensa, ma ci sarà una coppa saporita?

Fabio Conte 3

Questa è una di quelle settimane che sembrano un mese, che valgono un anno. Sembra lontana l’indecorosa sconfitta col Benevento, ma aleggia ancora nell’aria l’incazzatura di Gattuso esternata prima della gara col Bologna.

6,023 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: sano egoismo cercasi

Fabio Conte

Nella domenica delle polemiche il Milan torna da Bologna con una vittoria che interrompe la serie negativa e fa sorridere i milanisti, ma non Rino Gattuso. Qualche problema arbitrale c’è stato, a dir la verità, anche al Dall’Ara quando il direttore di gara Giacomelli, dopo aver visto il Var, ha deciso di annullare la rete di Orsolini per un precedente tocco di mano di Palacio.

7,608 Visite totali, 1 visite odierne

Milan: Muriel o Bacca? Dzeko o Belotti? O forse meglio altro…

gattuso-milan-608x400

Che il Milan in vista della prossima stagione debba cercare e soprattutto indovinare l’attaccante è indubbio, c’è sicuramente bisogno di un “nove” che faccia e garantisca gol a raffica e non il solito comprimario da 10/15 gol annui.

9,408 Visite totali, 1 visite odierne

Milan: una macchia da cancellare

Fabio Conte

La Juve va serenamente a vincere il campionato e il Napoli, pur giocando un miglior calcio, si piazza secondo. Chissà quanti gesti scaramantici stanno facendo gli amici napoletani, e non solo loro, ma non stavo parlando dell’attuale stagione ma quella di due anni fa quando i bianconeri andavano a vincere il loro quinto scudetto consecutivo, il 32° in totale, mentre la squadra di Sarri finiva seconda grazie anche ai 36 gol di Higuain, ancora in azzurro, che superava lo storico record di Nordahl come reti realizzate in un campionato.

5,058 Visite totali, nessuna visita odierna