Tim Cup, Le pagelle di Milan-Sassuolo: Si rivede Pazzini!

z_Pazzini

ABBIATI: 6,5 – Sul penalty di Sansone nulla può ma in un paio di occasioni salva la sua porta e il risultato.

ABATE: 5,5 – Prova nel primo tempo qualche sortita offensiva senza effetto poi, nella ripresa staziona essenzialmente sulle sue.

ALEX: 6 – Tutto nella norma ma senza strafare.

ZAPATA: 4 – Ne combina di tutti i colori. Mette per le terre Pavoletti regalando il rigore al Sassuolo, rischia l’autorete, è sempre fuori posizione e si fa saltare con certosina puntualità. Un bagaglio di orrori inaccettabile.

DE SCIGLIO: 4,5 – Fisicamente a pezzi, mentalmente un disastro. Un giocatore da recuperare.

BONERA (dal 46′): 5 – Come sempre, peggio di sempre… Ma almeno, quando serve  – a differenza di altri – risponde “presente”!

POLI: 6 – Quella traversa in chiusura di partita grida ancora vendetta. Corre, si sbatte, picchia e le prende, cade spesso ma si rialza sempre. In mezzo al campo si avverte la sua fisicità e soprattutto la sua utilità.

DE JONG: 6,5 – Una diga davanti alla difesa. Un giocatore indispensabile, imprescindibile. Se poi segna anche… Beh, allora!  

BONAVENTURA: 6,5 – Come Poli ma con maggiore duttilità, qualità e quando serve, fantasia.

CERCI: 6 – Una  buona “prima” anche se da lui ci si deve ovviamente aspettare di più. 

MONTOLIVO: (dall’83’) s.v. – Entra solo nel finale per mantenere palla con sapienza e saggezza.

PAZZINI: 7 – Toh,  chi si rivede. Allora non è vero che non vede più la porta e neppure la palla… Stavolta, messo in campo dall’inizio, regala meraviglie.

EL SHAARAWY: 5 – Non si rende mai pericoloso. Il solito, inutile compitino. Niente di più.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

475 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti