Toto Allenatori, Roma su Mazzari. Milan: Di Francesco o Ventura?

Sport Calcio: Serie A: Juventus-Bari
È tempo di pulizie di primavera e mezza A è al lavoro per sistemare le proprie panchine. Al Milan c’è la situazione più complessa, ma anche Napoli e Roma mettono nel conto gli addii di Benitez e Garcia.

LE BIG — Inzaghi è sotto contratto col Milan per un altro anno (come Seedorf), ed è il motivo per cui Galliani spera in un miracoloso finale di SuperPippo. Ma l’a.d. si guarda intorno. Le candidature di Sarri e Mihajlovic sono note. Nelle ultime ore sono emersi due nomi nuovi: Di Francesco del Sassuolo e Ventura del Torino. Allegri alla Juve e Pioli alla Lazio, i più precari ad inizio stagione, sono in odore di rinnovo, forti di una stagione spettacolare. Mancini all’Inter non è in discussione e non solo per il lungo contratto.
CORTEGGIATI — Benitez darà la sua risposta dopo il 16 aprile, l’incertezza è sovrana a Napoli. De Laurentiis ha preso contatto con Spalletti. Occhio però anche a Mihajlovic più che a Stramaccioni e Montella (che si libera dalla Fiorentina con una clausola di 5 milioni). Pallotta non intende mandar via Garcia dalla Roma con il suo triennale. Ma in caso di flop-Champions non è da scartare l’ipotesi che il francese si dimetta. Così torna in auge Mazzarri: in alternativa c’è anche l’ex Di Francesco (che a Sassuolopotrebbe essere sostituito da Iachini), mentre Sabatini non ha mai nascosto la sua stima per Bielsa. Ferrero sa bene che ha scarsissime possibilità di trattenere Mihajlovic alla Samp a fine legame. Così ha provato a contattare Di Francesco (che piace anche a Fiorentina e Torino, oltre che al Milan) ed è incuriosito dall’ex atalantino Colantuono e potrebbe pensare anche al clamoroso ritorno, quello di Iachini.

FONTE: GAZZETTA.IT

FOTO: PISCINAGRANATA.IT

476 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti