Le pagelle di Milan-Benevento 2-0: 3 punti di speranza!

ACM_Milan_Benevento_Calhanoglu

Tre punti che regalano speranze al Milan di Pioli che per la prima volta dall’inizio dell’anno si trova ad inseguire il traguardo Champions League.

Buon atteggiamento, peccato per i numerosi gol sbagliati dai rossoneri.

Donnarumma 6: Bell’intervento dopo 15 minuti nel primo tempo. È sicuro sul diagonale.

Dalot 6.5: Partita scolastica senza incantare, un paio di buoni cross mal sfruttati dai compagni e due buone discese.

Tomori 6: Una sbavatura nel primo tempo, poi per il resto una partita dove lo ha visto poco sollecitato

Romagnoli 6: Rientra titolare dopo diverso tempo. Gioca in maniera sufficiente

Hernández 6.5: Più impegnato a fare sceneggiate che a giocare a pallone. Quando decide di giocare trova anche il gol del due a zero

Calabria 6: Entra e si piazza sulla fascia destra senza commettere errori.

Bennacer 4.5: Scolastico e senza visione di gioco. In due anni nessun gol e nessun assist. Sbaglia anche il gol del possibile due a zero

Tonali 6: Entra bene. Geometrie e velocizzazione del gioco

Kessie 7: Un velo che vale come un assist! Il centrocampista della Costa d’Avorio si è affinato, non è più l’incontrista di qualche anno fa…ora verticalizza e gioca anche di fino. Giocatore da Champions…League…

Saelemaekers 6: Corre, si propone e ci prova. I piedi non sono di certo delicati

Castillejo 5: Entra e non da la scossa. Ibra lo smarca davanti al portiere ma lui è lento nell’esecuzione. Ammonizione stupida!

Çalhanoğlu 7: Porta in vantaggio il Milan dopo lo splendido velo di Kessie. Azione da incorniciare. Stasera è più continuo rispetto all’ultime uscite.

Diaz 6: Entra bene, una bellissima azione palla al piede ed una buona conclusione. È leggero, ma possiede tecnica e fantasia.

Leão 5: Fallisce almeno due gol. Gioca con sufficienza e poca cattiveria. Perde diversi palloni velenosi.

Rebic 6: Entra e si mette al servizio della squadra

Ibrahimović 6: La sua presenza si nota, fa salire la squadra e crea spazi per i trequartisti. Si mangia un gol incredibile! Ha un conto aperto contro Montipò che gli para anche l’impossibile

Allenatore Stefano Pioli 6: Torna a Milanello con i tre punti in tasca. La sua squadra sbaglia diversi gol, ma ritrova un Ibrahimovic determinato. Misteriosa la gestione di Hauge.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

 

5,234 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti