Le pagelle di Milan-Benevento 2-0: 3 punti di speranza!

ACM_Milan_Benevento_Calhanoglu

Tre punti che regalano speranze al Milan di Pioli che per la prima volta dall’inizio dell’anno si trova ad inseguire il traguardo Champions League.

Buon atteggiamento, peccato per i numerosi gol sbagliati dai rossoneri.

Donnarumma 6: Bell’intervento dopo 15 minuti nel primo tempo. È sicuro sul diagonale.

Dalot 6.5: Partita scolastica senza incantare, un paio di buoni cross mal sfruttati dai compagni e due buone discese.

Tomori 6: Una sbavatura nel primo tempo, poi per il resto una partita dove lo ha visto poco sollecitato

Romagnoli 6: Rientra titolare dopo diverso tempo. Gioca in maniera sufficiente

Hernández 6.5: Più impegnato a fare sceneggiate che a giocare a pallone. Quando decide di giocare trova anche il gol del due a zero

Calabria 6: Entra e si piazza sulla fascia destra senza commettere errori.

Bennacer 4.5: Scolastico e senza visione di gioco. In due anni nessun gol e nessun assist. Sbaglia anche il gol del possibile due a zero

Tonali 6: Entra bene. Geometrie e velocizzazione del gioco

Kessie 7: Un velo che vale come un assist! Il centrocampista della Costa d’Avorio si è affinato, non è più l’incontrista di qualche anno fa…ora verticalizza e gioca anche di fino. Giocatore da Champions…League…

Saelemaekers 6: Corre, si propone e ci prova. I piedi non sono di certo delicati

Castillejo 5: Entra e non da la scossa. Ibra lo smarca davanti al portiere ma lui è lento nell’esecuzione. Ammonizione stupida!

Çalhanoğlu 7: Porta in vantaggio il Milan dopo lo splendido velo di Kessie. Azione da incorniciare. Stasera è più continuo rispetto all’ultime uscite.

Diaz 6: Entra bene, una bellissima azione palla al piede ed una buona conclusione. È leggero, ma possiede tecnica e fantasia.

Leão 5: Fallisce almeno due gol. Gioca con sufficienza e poca cattiveria. Perde diversi palloni velenosi.

Rebic 6: Entra e si mette al servizio della squadra

Ibrahimović 6: La sua presenza si nota, fa salire la squadra e crea spazi per i trequartisti. Si mangia un gol incredibile! Ha un conto aperto contro Montipò che gli para anche l’impossibile

Allenatore Stefano Pioli 6: Torna a Milanello con i tre punti in tasca. La sua squadra sbaglia diversi gol, ma ritrova un Ibrahimovic determinato. Misteriosa la gestione di Hauge.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

 

19,098 Visite totali, 145 visite odierne

Commenti

commenti