Tag Archives: Elio Arienti

Milan: l’appetito vien mangiano, ma non illudiamoci!

Elio Arienti 2

Riproviamoci, dai… Se, come dice un vecchio adagio, “l’appetito vien mangiando”, questo finale di stagione potrebbe riservarci delle vere sorprese e regalarci quelle piccole anche se insignificanti soddisfazioni che, per un motivo o per l’altro, ci sono venute meno nell’arco del campionato.

1,001 Visite totali, 2 visite odierne

Milan: sono già 11 le sconfitte ed adesso c’è anche la Roma!

Elio Arienti 2

E sono tre. Consecutive. Ben undici in stagione. Ma quel che è peggio, è che, purtroppo (ahinoi!) ancora non abbiamo toccato il fondo…

891 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: Addio sogni di gloria!

Elio Arienti 2

Che noia che barba, che barba che noia! Così concludeva in “Casa Vianello” lo splendido duetto tra lo straordinario, magistrale Raimondo e Sandra Mondaini; così s’è concluso – senza interpreti principali ma solo con comparse improbabili – tra sbadigli e malinconia un Derby di Milano che ha visto dimenarsi sul rettangolo verde di San Siro, come anatre nello stagno, due squadre davvero imbarazzanti, assolutamente senza qualità e talento. Meglio comunque i nerazzurri rispetto all’undici di Filippo Inzaghi ancora una volta privo di orgoglio, fierezza e ambizione.

940 Visite totali, 1 visite odierne

Milan ai cinesi? E se fosse l’ennesima farsa all’italiana?

Elio Arienti 2

Il Milan ai cinesi? E se, invece, questo castello di carte messo in piedi da qualche mese a questa parte per gettare fumo in faccia ai tifosi, dovesse crollare miseramente e da sotto le macerie spuntasse il “vecchio che avanza”…

1,311 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: Per fortuna c’è chi vuole riportarlo vincente

Elio Arienti 2

Forse qualcuno non se n’è accorto o, magari, non ci ha pensato ma il Milan, con il successo di Palermo, ha di fatto messo un punto fermo sul primo “step” di stagione (per gli altri serve riparlarne più avanti), quello cioè che “scavallando” in classifica i 40 punti, permette ai rossoneri di riproporsi ancora una volta e con nuove ambizioni nell’èlite del calcio italiano.

1,023 Visite totali, 1 visite odierne

Serve solo capire in che modo il Milan… passerà di mano

Elio Arienti 2

Ormai ci siamo abituati: i “colpi di teatro” in casa Milan non esistono più. E da tempo, ormai… Così quella frase pronunciata qualche giorno fa dinanzi all’Istituto “Sacra Famiglia” di Cesano Boscone dove Silvio Berlusconi  ha voluto ancora tornare – non più, però, costretto da forzature giudiziarie – per rivedere quegli anziani cui settimanalmente dedicava un po’ del suo preziosissimo tempo, “Il Milan? Ci sono cose ben più importanti”, non lascia per nulla stupiti. Anzi… Poche parole ma dure per chi era abituato a vedere il Presidente, quando parlava del “suo” Milan, del “suo” gioiello di famiglia, strabuzzare gli occhi. Ora, lo sappiamo, non è più così e quella frase è un ulteriore tassello che ci dice del suo continuo, giorno dopo giorno, disamorarsi verso quello che è stato il “fiore all’occhiello” del suo mandato presidenziale in chiave calcistica.

877 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan: Ormai solo personaggi da Operetta

Elio Arienti 2

Eccomi qui, come tutti i martedì di ogni settimana, a dover redigere l’editoriale per Milanorossonera.it. Stavolta, però, ho parecchie difficoltà – e non lo nego affatto – nel mettere insieme quattro frasi in grado di definire adeguatamente questo incomprensibile, tormentato e tormentoso Milan.

967 Visite totali, nessuna visita odierna

Inzaghi: Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più?

Elio Arienti 2

Ancora tu! Ma non dovevamo vederci più… Eh no, magari! Sarebbe stato troppo bello, per i tifosi rossoneri, sapere che dopo l’ennesima indecente, sconcertante, improvvisata prestazione contro l’Hellas Verona e una classifica che piange, ormai da tempo (anche troppo) amare lacrime, che la dirigenza milanista si sarebbe fatta carico del problema – come logica vorrebbe – disponendo l’immediato esonero di Filippo Inzaghi, l’allenatore protagonista di questo scempio.

1,178 Visite totali, nessuna visita odierna

Milan-Cesena non può passare come la partita della svolta!

Elio Arienti 2

Che ne dite se anche al Milan entrasse in vigore (per tutti, nessuno escluso!) l’istituto dell’Impeachment, come accade negli Stati Uniti quando un presidente si macchia di reati di tale gravità da essere additato al pubblico ludibrio e messo in stato d’accusa?

884 Visite totali, nessuna visita odierna

Il Milan non può essere maltrattato così!

Elio Arienti 2

Non è certamente passata inosservata l’ennesima disastrosa prestazione del Milan. Nelle ore e nei giorni successivi il match con l’Empoli, in tanti – un eufemismo per non dire… tutti – si sono chiesti il motivo per il quale Filippo Inzaghi, l'”ideatore” e il “creatore” di questa disfatta, non sia stato ancora esonerato.

921 Visite totali, nessuna visita odierna

Basta polemiche! Torniamo a gettare il cuore oltre l’ostacolo!

Elio Arienti 2

Le sterili polemiche non servono a nulla. Dunque, diamoci un taglio… D’accordo, alzare leggermente la voce e far sentire a chi di dovere che non si è qui solo per essere presi in giro ma che anche il Milan – pluridecorato e pluriblasonato – ha una dignità e un orgoglio che non possono essere manovrati ad uso e consumo di chi vuole metterlo in un angolo inerte e senza profferire parola, non è solo logico ma doveroso.

756 Visite totali, nessuna visita odierna

Il Milan ci lascia sempre perplessi

Elio Arienti 2

Marzulliamoci! Facciamoci una domanda e diamoci una risposta: perché, dopo averlo fatto per quasi tutta la partita (quella di domenica sera a San Siro contro i poveri resti di un Parma ormai con più problemi che soluzioni e un piede nel baratro) il popolo rossonero ha continuato, sonoramente, a fischiare i propri “ragazzi” anche al rientro negli spogliatoi nonostante il ritorno alla vittoria – susseguente al filotto di risultati negativo dell’ultimo periodo – rotondo e meritato?

1,068 Visite totali, nessuna visita odierna