Le pagelle di Liverpool-Milan 3-2: Brividi da Champions

ACM_LIVERPOOL_MILAN_MAIGNAN

Dopo 7 lunghi anni il Milan torna in Champions League e l’impatto iniziale è devastante. La partita regala tante emozioni ed i rossoneri di Stefano Pioli tornano in Italia con più consapevolezza nei propri mezzi. Bentornato Milan!

Maignan 6.5: Incolpevole in occasione del gol subito. Strepitoso sul calcio di rigore di Salah.

Calabria 6: Soffre dannatamente Diego Jota nei primi minuti. Cresce come tutta la squadra

Kjær 6.5: Non perfetto ma importante. Tiene a galla la baracca con la personalità nel momento peggiore. Troverebbe anche il gol ma viene giustamente annullato

Tomori 6.5: Un intervento decisivo al minuto 5 del primo tempo. Sfortunato in occasione del gol subito, infatti la sua deviazione è decisiva. Per il resto monumentale

Hernández 6.5: Soffre tremendamente l’uno contro uno contro i giocatori del Liverpool. Qualche disattenzione in fase di costruzione, poi cresce insieme alla squadra e da una sua conclusione nasce il gol del provvisorio vantaggio

Kessie 5.5: Spaesato ed impreciso. Visto il suo livello in Champions League l’offerta dei rossoneri è persino eccessiva. Meglio in fase di interdizione

Bennacer 5: Inutile ed a tratti persino dannoso. Sfortunato in occasione del rigore causato.

Tonali 6: Entra al posto dello spento Bennacer e lo si nota per un paio di recuperi

Saelemaekers 6.5: Non raddoppia e non salta l’uomo. Sbaglia tanti appoggi nei primi minuti. Quando il Milan sale lo fa anche lui e diventa determinante

Florenzi 5: Entra e si perde Henderson che trova il gol del vantaggio

Díaz 7: Si sveglia lui ed il Milan cresce. Trova il gol su una respinta. Gioiellino

Leão 6.5: Ogni tanto ci prova o quantomeno ha l’idea di puntare l’uomo. Bravissimo in occasione dell’assist a Ante Rebic. Bella anche la verticalizzazione per lo stesso Rebic che genera il secondo gol

Giroud 5.5: Entra ed il Milan prende gol. Non pervenuto

Rebić 7.5: Nel momento peggiore dei rossoneri trova il gol del pareggio e poi serve Diaz in maniera perfetta

Maldini s.v.: Entra nel finale al posto dello sfinito Rebic. Non incide

Allenatore Stefano Pioli 6.5: Sfiora l’impresa. Dopo questa trasferta il suo Milan torna più consapevole delle proprie forze

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

6,363 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti