Ventura è sicuro: “Milan aiuta Alessio, lui ti ripagherà”

VENTURA, CERCI-STATIC.FANPAGE.IT
Senza Cerci e Immobile, Giampiero Ventura è esattamente allo stesso punto dell’anno scorso: ottavo a 36 punti dopo 25 giornate. In attesa di capire se anche il risultato finale del Toro sarà identico con un’altra sorprendente qualificazione in Europa League, di sicuro si può dire che Cerci e Immobile, senza Ventura, non sono altrettanto felici, né redditizi.

PUPILLI — Il grande salto, per ora, si è rivelato eccessivo per i due protagonisti della cavalcata granata della scorsa stagione. Cerci ha fallito all’Atletico, dove ha giocato pochissimo, e non si è ancora inserito nel Milan; Immobile ha fatto un po’ meglio, soprattutto all’inizio, ma ora il Borussia è rinato con lui che resta a guardare in panchina. “Alessio – ha detto Ventura a Tiki Taka – ha bisogno di essere aiutato e una volta che si sentirà tale ti ripagherà con i fatti. Un mesetto fa mi ha chiamato un emissario del Barcellona chiedendomi di Cerci: io gli ho risposto che ha sbagliato ad andare all’Atletico, che non è un club adatto a lui. Invece al Milan è adatto, ma deve prima capire la strada”.
PROBLEMI — Il Dortmund, invece, sembra non voler adattarsi a Immobile: “Ho visto qualche partita con il Borussia e Ciro non gioca nella sua maniera: i grandi giocatori fanno tutto, gli altri fanno benissimo soltanto quello che sanno fare. La capacità di capire come far rendere al meglio un giocatore è fondamentale per un allenatore. Credo che ogni giocatore, specialmente se di alta qualità, abbia bisogno di essere capito. Trovare la chiave d’accesso per tirar fuori le potenzialità di cui dispone “.
FONTE: GAZZETTA.IT
FOTO: STATIC.FANPAGE.IT

450 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti