Le pagelle di Milan-Verona 3-2: Emozioni e brividi in quel di San Siro

ACM_Milan_Verona_Giroud

Sulla carta Milan – Verona presentava più di un’insidia, ma nessuno si poteva aspettare il Milan sotto di due gol dopo soli 24 minuti. Bravi i ragazzi di Mister Pioli a ribaltarla.

Tătărușanu 5: Nei primi minuti si fa trovare pronto su un insidioso diagonale di Ilic. Sul gol lascia qualche dubbio ed il rigore lo intuisce ma non ne evita la realizzazione.

Calabria 6: Sicuro sulla sua fascia. Qualche spunto che regala sicurezza anche ai suoi compagni.

Tomori 6.5: Non la migliore prestazione da quando è in rossonero, ma in ogni caso rimane una roccia. Da segnalare un recupero nel secondo tempo d’applausi

Romagnoli 5.5: Goffo in occasione del rigore concesso al Verona. Qualche errore in fase di impostazione

Ballo-Touré 5: Dalla sua parte penetrano con una semplicità estrema. Migliora leggermente nel secondo tempo.

Bennacer 6: Solito motorino, un paio di ottimi recuperi vanno segnalati

Ibrahimovic 6: Sfiora il gol del 4 a 2 con un bel diagonale deviato in corner.

Kessie 7: Segna il rigore del momentaneo pareggio. Lotta e corre a centrocampo. In alcuni momenti è apparso assente, ma dal dischetto è glaciale.

Saelemaekers 5.5: Oggi un po’ confusionario. Svaria ma senza mai incidere

Castillejo 7.5: Entra con grande grinta. Recupera diversi palloni e cerca di giocarli con qualità. Si procura il calcio di rigore. Decisivo anche in occasione del gol del vantaggio.

Maldini 5.5: Con una bella volè va vicino al gol del pareggio nel primo tempo, poi per il resto è abbastanza assente

Krunic 6: Entra bene e mette geometria al centrocampo

Rebić 6: Esce anzitempo per infortunio. Per onore di cronaca l’attaccante croato era uno dei pochi salvabili sino al momento della sostituzione

Leao 7: Entra e regala vivacità alla manovra offensiva. Episodio dubbio su una sua azione dove l’arbitro non consulta nemmeno il VAR. Bravo a servire Giroud.

Giroud 7: Fino al momento del gol praticamente non la prende mai, poi svetta in cielo ed accorcia le distanze.

Tonali s.v.: Entra a partita ormai decisa. Non incide

Allenatore Stefano Pioli 6.5: Sotto di due gol non si è scoraggiato, ha corretto la formazione, ha fatto fronte alla grana Rebic e l’ha ribaltata.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

 

8,457 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti