Bronzetti: ”A gennaio un colpo e Ancelotti voleva Bacca al Real”

Ernesto Bronzetti Portrait Session

Cinque giornate, 9 punti raccolti e già primi bilanci in casa Milan sull’efficacia degli sforzi compiuti in sede di mercato la scorsa estate.

A dare la sua opinione è Ernesto Bronzetti, intermediario molto vicino alle vicende rossonere: “Secondo me è stata una campagna acquisti grandissima – ha detto Bronzetti a Milan Channel – Dietro ci sono 4 giocatori che fanno 80 anni in 4, manca solo un giocatore di qualità a centrocampo: se Montolivo però continua così anche questo problema è risolto. Vi rivelo: ho incontrato Walter Sabatini qualche giorno fa e ha confidato anche lui che il Milan ha costruito una bella squadra. Non dico che i rossoneri vinceranno il campionato, ma ci andranno vicini”.

CARLOS ‘BLANCO’ – C’è spazio anche per un retroscena di mercato legato a Carlos Bacca, nome di punta del mercato rossonero: il colombiano infatti, prima di vestire la maglia del Milan, è stato molto vicino al Real Madrid. Bronzetti rivela: “Sembra una coincidenza: se Ancelotti fosse rimasto al Real Madrid, la sua prima richiesta a Perez per l’attacco sarebbe stato proprio Bacca, che Carlo stima moltissimo. Ancelotti stima Mihajlovic e anche a lui piace la squadra”.

SU ANCELOTTI – Due parole anche sul tecnico italiano, seguito dal Milan in estate: “Mi sento di escludere un suo approdo su una panchina italiana nella prossima stagione, penso invece che ci saranno delle offerte dall’Inghilterra. Il Milan si rinforzerà a gennaio? Non penso proprio che il Presidente si tirerebbe indietro se ce ne fosse l’occasione…”.

FONTE CALCIOMERCATO.COM

537 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti