Le pagelle di Milan-Bologna 2-0: Nel segno di Ibrahimovic

ACM_Milan_Bologna_Ibrahimovic_gol

Il Bologna parte subito forte, il Milan inizialmente sembra essere stordito, poi reagisce macinando gioco ed affidandosi al solito Ibrahimovic.

Donnarumma 6: Partita di gestione. Non viene mai seriamente impegnato, poi al minuto 79 è decisivo e devia in calcio d’angolo

Calabria 6.5: Si comporta da buon soldatino, attacca quando gli viene detto e difende con mestiere. Continua il suo magic moment

Kjaer 6.5: Partita di controllo e da professore della difesa

Duarte 6: Entra sul due a zero e difende come può la sua zona

Gabbia 5.5: Sbaglia un gol clamoroso davanti al portiere nei primi minuti di gioco, poi la sua partita è di controllo al fianco del più esperto Kjaer. Impreciso quando viene puntato

Theo Hernandez 7: Palla pennellata per Zlatan Ibrahimovic ed il Milan è in vantaggio. Buona conclusione nel secondo tempo che avrebbe meritato miglior sorte

Bennacer 6.5: Sbaglia un gol ancor più clamoroso rispetto a quello sbagliato dal suo compagno di squadra. Da cinque metri spara in tribuna. La sua prestazione cresce con il passare dei minuti ed il suo errore non influisce negativamente sulla prestazione

Krunic s.v.: Entra nel finale e non incide

Kessie 6.5: E’ una diga davanti alla difesa, recupera palloni ed appoggia.

Tonali 6: Entra sul due a zero, viene schierato al posto di Kessie e lui si adatta.

Castillejo 5: Esce a fine primo tempo infortunio. La sua prestazione non è stata in ogni caso esaltante

Saelemaekers 6.5: Entra fortissimo, subito ruba palla ed in contropiede serve Ibrahimovic che dal limite dell’area di rigore calcia forte e centrale. È una spina nel fianco rossoblu

Calhanoglu 6: Prestazione intermittente. Alterna buone giocate a scomparse senza motivo

Diaz 6: Entra e dà brillantezza alla fase offensiva. Forse è ancora fumoso, ma sicuramente piacevole da vedere

Rebic 6: Partita diligente, da lui ci si aspetta sempre il gol

Ibrahimovic 7.5: E’ andato in cielo, ha preso l’ascensore e di testa con calma la mette nell’angolino basso. Raddoppia su calcio di rigore.

Allenatore Stefano Pioli 7: La sua squadra parte lenta, infatti i primi minuti sono di marca bolognese, poi i rossoneri prendono le misure e si divorano la squadra dell’ex Sinisa.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

8,296 Visite totali, 70 visite odierne

Commenti

commenti