Le pagelle di Milan-Fiorentina 5-1: E’ Europa League senza preliminari!

ACM_Hakan_Calhanoglu

Siamo giunti alla fine di questa interminabile stagione. Un anno zero che ha di fatto consegnato al Milan la qualificazione all’Europa League senza preliminari.

Oggi, probabilmente, si sono messe delle oggettive basi in vista del futuro, non c’è bisogno di un’ennesima rivoluzione, ma di ritocchi importanti in vista della prossima stagione che si spera possa essere felice.

Donnarumma 6: Incolpevole sul gol subito, poi per il resto gestisce e si gestisce per l’intera partita

Calabria 6: Troppo impreciso e grossolano nei disimpegni. Sembra quasi spaventato, fuori tempo e mai incisivo né in fase offensiva né in fase difensiva. Prende la sufficienza perché il risultato è ampio e di conseguenza è giusto dargli dei meriti.

Bonucci 6: Gli si chiede di impostare, di difendere e di attaccare, gli riesce bene quasi tutto, purtroppo una piccola indecisione nel primo tempo che costa il gol ai rossoneri, ma la sua prestazione non può essere considerata insufficiente

Romagnoli 6.5: Prestazione di rispetto, elegante ed efficace. Il nuovo corso della nazionale ha in lui il futuro.

Ricardo Rodriguez 6: Preciso e più prepositivo del solito. Avrebbe anche realizzato un bellissimo assist, ma purtroppo per lui l’arbitro Fabbri annulla per fuorigioco

Kessie 7: Corre, rompe il gioco e salta l’uomo. È vero, quando conclude spesso è impreciso perchè cerca la potenza e non la precisione, ma da lui non ci si aspettano i gol! La sua stagione nel complesso è più che soddisfacente

Locatelli 6: Esegue il compitino senza strafare, passaggi semplici e corti, massimo due tocchi e scarica il pallone al compagno più vicino. È ora che faccia qualcosa di più per prendersi il centrocampo del Milan

Bonaventura 7: Un bellissimo gol, probabilmente il più bello della partita, anche se quello del 5 a 1. La sua rete vale da sola la sufficienza

Torrasi s.v.: Oggi debutta in Serie A, con la maglia del Milan e a San Siro. Complimenti Emanuele!

Cutrone 7.5: Oggi è schierato nell’inedita posizione di esterno destro di attacco. Dopo pochi minuti ha l’occasione per far male, ma il suo diagonale finisce a lato. Il suo primo gol su assist del “solito” Calhanoglu è molto bello. Un tuffo di testa da bomber vero! Realizza il secondo sempre su assist di Calhanoglu e corona un’ottima prestazione finale.

André Silva 6: Entra bene e con grande grinta, purtroppo non è riuscito a realizzare un gol. Ora c’è da chiedersi se è giusto confermarlo la prossima stagione

Kalinic 7: Qualcosa di buono in fase di appoggio lo combina anche, ma come al solito sotto porta non è un cecchino, trova un gol di cattiveria in spaccata a due metri dalla linea di porta!

Antonelli s.v.: Entra sul 5 a 1 e non riesce ad incidere

Calhanoglu 7.5: Finalmente il fantasista turco si sblocca su punizione! È arrivato con la fama del “Dio delle punizioni”, ma purtroppo, sino ad oggi, non era mai riuscito a regalare gioie alla sua tifoseria, ed ecco, che nel momento più difficile della stagione, Hakan, ha illuminato San Siro! Oggi è ovunque, un secondo lo trovi a sinistra e pochi istanti dopo lo trovi a destra, i due assist per Cutrone sono splendidi

Allenatore Gennaro Gattuso 7: Oggi è perfetto, non sbaglia una mossa tattica e la non presenza di Suso forse ha velocizzato la manovra del suo Milan. Oggi, forse, sono state poste delle basi per il futuro. Le rivoluzioni non servono, i ritocchi si!

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ACMILAN.COM

9,892 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti