Il Milan pareggia e dice addio all’Europa che conta

ACM_Luiz Adriano 4

Sembra essersi definitivamente esaurita la rincorsa del Milan all’Europa che conta, con tutte le conseguenze che ciò avrà sia sui conti che sul mercato prossimo.

Meglio la ripresa rossonera, ma è comunque troppo poco  l’ennesimo pari contro una provinciale. Si è visto più movimento senza palla, un po’ di determinazione in più, ma l’eccessiva imprecisione, che ha portato addirittura a colpire due volte la traversa in 3 secondi, porta in dote il misero bottino di un punticino inutile. Da censura l’atteggiamento di Menez al momento della sostituzione con Luiz Adriano.

Non è poi che il cambiamento di atteggiamento aiuti a renderlo più accettabile, anzi, vale il contrario: perché il Milan riesce a giocare solo un tempo a partita?

Immaginiamo già il disappunto presidenziale, ma se il Milan odierno non aveva praticamente centrocampo, le responsabilità non sono certo del tecnico: chi ha imposto il solo Boateng come “rinforzo” a gennaio?

 

333 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti