Le pagelle di Lazio-Milan 1-1: un pareggio che serve a poco per l’Europa

z_suso

Oggi il Milan riesce a recuperare su una Lazio molto in palla, lo fa grazie al suo uomo più importante cioè lo spagnolo Suso. Montella questa sera decide di partire con un inedito Deulofeu in posizione da falso nove, l’esperimento riesce a metà, infatti il tecnico partenopeo lo dirotta nel suo ruolo naturale impiegando in quella posizione il debuttante – dal primo minuto – Ocampos.

Donnarumma 7: E’ il solito gigante, para tutto quello che può e si dimostra il vero fuoriclasse dei rossoneri. È strepitoso in più occasioni e c’è chi continua a criticarlo! Intuisce il rigore di Biglia, ma non riesce a respingerlo.

Abate 6.5: Parte in sospetto fuorigioco, ma l’intervento di Lulic è da calcio di rigore, l’arbitro decide di sorvolare.

Gustavo Gomez 6: Ci mette la solita grinta e non commette sciocchezze per tutti i novanta minuti. Apprezzato l’impegno!

Zapata 6: Gioca una partita attenta e cerca di esserlo per tutti i novanta minuti. Non sarà Thiago Silva, ma oggi è utile!

Vangioni 5.5: Nel primo tempo la sua prestazione è più che sufficiente, nel secondo purtroppo sale in cattedra Sir Felipe Anderson e lui ne soffre la velocità e la fantasia!

Poli 5.5: Si impegna ma nulla più! Corre ma non si inserisce mai senza palla e come al solito, non si capisce quale sia la sua vera forza!

Mati Fernandez 6: Ma allora esiste ancora?

Locatelli 5.5: Non raggiunge la sufficienza e francamente oggi gioca più a nascondino che a calcio. Il giocatore avrà anche delle qualità ma devo sicuramente osare di più

Sosa 6: Entra e cerca di dare geometrie e mette la sua esperienza al servizio della squadra. Rimane un giocatore lento, ma in ogni caso è sempre più intraprendente del giovane Locatelli.

Pasalic 6: Mezzo voto in più rispetto a Poli perchè quantomeno si è proposto con continuità.

Suso 7: Lui è questo, sembrava completamente fuori partita e si avviava verso una traumatica e giusta insufficienza, ma poi pesca dal cilindro uno splendido gol

Deulofeu 5.5: Da lui ora ci si aspetta sempre la super giocata, oggi non gli riesce e le sue accelerazioni sono pressoché pari allo zero

Ocampos 5: Sbaglia un clamoroso gol che probabilmente avrebbe cambiato la storia della partita. Viene impiegato anche da falso nove, ma i risultati sono sempre gli stessi, cioè insufficienti. Esce anzitempo senza troppi rimpianti.

Lapadula 5: Entra in campo e riesce a non toccare mai praticamente il pallone. Quando gioca Bacca si da la colpa al colombiano, ma forse i demeriti non sono da ricercarli in loro ma di chi gioca alle loro spalle!

Allenatore Vincenzo Montella 6: Oggi deve fare i miracoli, mezza squadra fuori, decide di partire con Deulofeu falso 9 e la squadra risulta più coperta ed equilibrata ma di fatto rinuncia ad attaccare la Lazio in posizione centrale.

Lazio

Strakosha 6.5, Basta 6.5, de Vrij 6.5, Hoedt 6.5, Radu 6 (Patric s.v.), Parolo 6, Biglia 7, Milinkovic-Savic 6.5, F. Anderson 7 (Lombardi s.v.), Immobile 6, Keita 6.5 (Lulic 6). Allenatore S. Inzaghi 6

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

4,816 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti