Le pagelle di Milan-Sampdoria 0-1: Ennesima sconfitta di un inizio d’anno da dimenticare!

z_suso_paletta

Ennesima sconfitta di questo inizio d’anno che appare sempre più un incubo descritto dal grande Stephen King. Il Milan di Montella è apparso completamente evanescente ed inconcludente. La mole di gioco creata meritava in ogni caso altra sorte. La fortuna è finita ed i limiti tecnici diventano lampanti.

Donnarumma 6,5: E’ strepitoso nel primo su Linetty, e rimedia all’errore di impostazione di Deulofeu. Viene criticato con insistenza perchè da lui ci si aspetta solo interventi da fenomeno, alle volte è solamente normale, ma oggi torna ad essere super, SuperGigioDonnarumma! Sul rigore non è stato Super questa volta!

Kucka 7: Il voto forse è generoso, ma è la vera sorpresa della giornata, viene schierato nell’inedito ruolo di terzino destro e lui non fa rimpiangere i suoi compagni Abate e De Sciglio. Si propone con grande continuità e permette alla squadra, a tratti, di giocare con la difesa a tre.

Zapata 5: Quando deve fare il difensore puro, ancora ancora, ma quando deve appoggiare o costruire apriti o cielo! I piedi sono pesantissimi e molto ruvidi, con la sua scelta non si capiscono tante, tante cose!

Paletta 5,5: E’ colpevole sull’occasione del calcio di rigore, forse doveva cercare di accompagnarlo, capita!

Romagnoli 6: Viene impiegato come terzino/difensore esterno, la sua presenza in quella posizione permette a Montella di variare il modulo, infatti spesso il Milan muta la difesa da quattro a tre.

Bertolacci 5,5: E’ il solito giocatore, a volte indolente, ma oggi, quantomeno cerca la conclusione dal limite e si propone spesso anche senza palla, non raggiunge la sufficienza piena, perchè in troppe occasione trotterella in fase di recupero palla. In altre parole non è un giocatore che ama far fatica, ma giocando da mezzala è quasi doveroso sudare!

Ocampos s.v.: Entra nel finale e non incide

Sosa 5: Oggi recupera palloni e lotta, la sua condizione fisica è cresciuta ed i risultati si vedono. Non sarà mai Andrea Pirlo, questo lo sappiamo, ma quantomeno ha un’idea di gioco, verticalizza quando può! L’insufficienza è dovuta al fatto che esce anzitempo causa il doppio giallo.

Pasalic 6,5: Lotta come un leone, fa tutto più o meno bene, non eccelle ma è utile per fisicità. In mezzo al campo la sua presenza si fa sentire. Va anche vicino al gol, forse, in quell’occasione, la verticalizzazione su Carlos Bacca, sarebbe stata gradita!

Abate 5,5: Entra e non fa sentire quasi mai la sua presenza in campo!

Suso 6: Sembra fare sempre la stessa finta, ma inspiegabilmente riesce quasi sempre a creare superiorità numerica, Regini lo soffre parecchio e lui ci va a nozze. Serve diversi palloni che, probabilmente, andavano sfruttati decisamente meglio. Nel secondo tempo la sua condizione cala, ma nonostante questo trasmette sempre la sensazione di pericolosità

Bacca 5: Non colpevole! Mai servito! Lui è un giocatore che va servito di prima ed i suoi compagni fanno di tutto per metterlo in condizione di sbagliare.

Lapadula 4: Il pubblico lo invoca e lo idolatra e lui risponde assente! Purtroppo, ad oggi, i numeri dicono che Gianluca Lapadula segna solamente alle squadre di Serie B, o meglio, con un piede già nella serie inferiore.

Deulofeu 6,5: Dimostra grande tecnica, ma quello non era di certo una scoperta, oggi è una spina nel fianco per il terzino doriano Bereszynski. All’inizio del secondo tempo, lo spagnolo colpisce anche un clamoroso palo!

Allenatore Vincenzo Montella 5: Oggi non si capisce e non si giustificano i cambi! La sua squadra, pur giocando discretamente bene, va sotto nel punteggio e lui inserisce un terzino e toglie Bacca per Lapadula, ma tentare le due punte centrali è una bestemmia?

Sampdoria

Viviano 7, Bereszynski 5,5, Silvestre 6, Skriniar 6, Regini 6, Linetty 6, Torreira 5, Praet, Fernandes 5 (Duricic 6), Quagliarella 6 (Schick 6), Muriel 6 (Alvarez s.v.). Allenatore Gianpaolo 6.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ZIMBIO.COM

2,606 Visite totali, 1 visite odierne

Commenti

commenti