Le pagelle di Austria Vienna-Milan 1-5: il nuovo modulo vince e convince!

Sportmediaset.it_Calhanoglu_André Silva

E’ un Milan che giganteggia contro l’Austria Vienna, in dieci minuti chiude la pratica austriaca e poi è gestione. Da sottolineare che il nuovo modulo apparentemente ha esaltato gli interpreti, specie il fantasista turco Hakan Calhanoglu.

Donnarumma 6: Incolpevole sul gol subito, un paio di interventi sicuri e poi per il resto è uno spettatore non pagante

Zapata 5: Non marca il suo uomo in occasione del gol subito, fortunatamente l’errore conta poco, ma era importante non subire reti

Bonucci 6.5: Con i due scudieri ai fianchi lui si esalta e disegna pennellate di 50 metri con una facilità incredibile, è vero, oggi l’avversario probabilmente non era veritiero, ora è chiamato alla prova del nove.

Romagnoli 6: E’ praticamente al rientro, ma questa sera è piaciuto, ovvio, gli avversari non sono irresistibili, ma lui non sbaglia praticamente nulla e convince nella difesa a tre

Musacchio s.v.: Gioca un quarto d’ora senza essere quasi mai chiamato in causa

Abate 6: Oggi disputa una buona prestazione, qualche buono spunto in attacco, ma mai scintille che accendano gli animi, in ogni caso risulta utile

Kessie 6.5: Non è di certo il tipo di partita in cui lui si può esaltare, ma appena l’Austria Vienna sale con i ritmi, lui si esprime e manda in gol André Silva

Bonaventura 6: Entra a partita ormai decisa, qualche buona apertura, ma nulla più

Biglia 6.5: Mette cervello ed esperienza al servizio della squadra, Kessie e Calhanoglu lo aiutano molto e lui si esalta

Antonelli 6: La pagella del buon Luca potrebbe essere un copia incolla di quella di Ignazio Abate, francamente le due prestazioni si equivalgono

Calhanoglu 8: Finalmente schierato nel suo ruolo naturale di trequartista e sin dai primi minuti convince tutti gli scettici ed al settimo minuto recupera un pallone sulla trequarti, scambia con Kalinic e trova un gol di pregevole fattura. Come se non bastasse dopo una manciata di secondi, il trequartista turco manda in rete due volte anche André Silva.

André Silva 8: Questo ragazzo viene a tratti sottovalutato ed in altri frangenti sopravvalutato, è difficile ancora definirne il reale valore, ma intanto oggi va in rete tre volte

Kalinic 5.5: E’ uno dei pochi che in questa serata non convince, sarà un lottatore, ma si vede poco sia per qualità che per quantità.

Suso 6.5: Entra e fa gol dopo circa un minuto, poi accademia e giocate semplici.

Vincenzo Montella 6.5: La domanda potrebbe sorgere spontanea, perché non si è partiti subito con questo modulo? Scherzi a parte, oggi i rossoneri erano ben disposti in campo e con questo modulo, Calhanoglu ed André Silva si sono esaltati, probabilmente, questa è la strada giusta. Ora, il buon Vincenzo, è chiamato alla prova del nove.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO SPORTMEDIASET.IT

8,640 Visite totali, 2 visite odierne

Commenti

commenti